Alex Marquez (Getty Images)
Alex Marquez (Getty Images)

MotoGP | Puig: “Vi racconto perché abbiamo deciso di prendere Alex Marquez”

Finalmente è arrivata la notizia che tutti attendevano: Alex Marquez e Marc Marquez saranno compagni di team dalla prossima stagione. Una news che era nell’aria da giorni, ma che ora ha raggiunto i crismi dell’ufficialità dopo l’annuncio della HRC.

Come riportato da “AS” Alberto Puig ha così commentato a margine dell’annuncio: “Abbiamo cominciato a maturare questa decisione quando abbiamo saputo del ritiro di Jorge. Non è un rischio quello che abbiamo fatto, il vero rischio è correre. La decisione è stata presa in base ai suoi risultati. Domani proverà la Honda 2019. Se non si pensa al suo cognome siamo d’accordo che qualunque pilota con il suo score meriti un’opportunità in Honda“.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Puig: “La MotoGP è molto complicata”

Il team principal della Honda ha proseguito: “La MotoGP è molto complicata. Ora Alex deve apprendere. Se non avesse vinto il campionato di Moto2 non gli avremmo mai offerto questa opportunità. Il prossimo anno saranno fratelli e rivali. Marc non ha mai interferito con questa decisione. Naturalmente se glielo avessimo chiesto avrebbe avallato la cosa. Abbiamo parlato con Alex e il suo manager”.

Infine Alberto Puig ha così concluso: “Siamo passati da un pilota come Jorge Lorenzo a un rider promettente. Jorge ha preso una decisione molto coraggiosa che tutti noi applaudiamo. Abbiamo considerato che prendere l’attuale campione del mondo Moto2 fosse la cosa più corretta. Alex erediterà lo staff di Jorge e avrà un contratto di 1 anno per equipararlo a tutti gli altri piloti. Non è stato preso perché è il fratello di Marc”.

Antonio Russo

Alex Marquez e Marc Marquez (Getty Images)
Alex Marquez e Marc Marquez (Getty Images)