Paura in autostrada: autobus pieno di pellegrini prende fuoco

Vigili del fuoco
(foto dal web)

Un autobus con a bordo diversi pellegrini di rientro da una visita a San Giovanni Rotondo ha preso fuoco nel tardo pomeriggio di ieri sull’autostrada A16 Napoli-Canosa.

Paura sull’autostrada A16 Napoli-Canosa, dove nel tardo pomeriggio di ieri, domenica 17 novembre, un autobus con a bordo diversi pellegrini è andato a fuoco. Sul posto, allo svincolo di Vallata, in direzione di Napoli, sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco che hanno domato le fiamme. Il mezzo è andato completamente distrutto, ma fortunatamente non si sono registrati feriti, solo tanta paura per i pellegrini che stavano rientrando dopo un viaggio a San Giovanni Rotondo.

Leggi anche —> Rapina in pieno giorno: ladro sfonda il finestrino di un’auto e trova un tesoro

Attimi di terrore sull’autostrada A16: autobus con diversi pellegrini a bordo prende fuoco

Momenti di panico nel tardo pomeriggio di ieri sull’autostrada A16 Napoli-Canosa. Un autobus con a bordo diversi pellegrini, di rientro da una visita al santuario di San Pio a San Giovanni Rotondo e diretto a Gragnano (Napoli), è stato improvvisamente avvolto dalle fiamme nei pressi dello svincolo di Vallata, in direzione di Napoli. Come riportato da Fanpage e dalla stampa locale, il mezzo è andato completamente distrutto nel rogo, ma fortunatamente i passeggeri a bordo sono riusciti ad abbandonare il bus in tempo e nessuno di loro ha riportato ferite.  Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Bisaccia e di Grottaminarda, con l’ausilio di un’autobotte della sede centrale, che hanno domato l’incendio. Le operazioni dei pompieri per spegnere l’incendio, come riporta Fanpage, si sono protratte per diverse ore e le forze dell’ordine, giunte sul posto, hanno chiuso il tratto autostradale, all’uscita di Vallata, mandando in tilt la circolazione. L’episodio, fortunatamente conclusosi senza gravi conseguenze, ricorda l’incidente verificatosi sempre sull’A 16 il 28 luglio del 2013, quando un autobus pieno di pellegrini di rientro da Pietralcina precipitò dal viadotto dell’Acqualonga a Monteforte Irpino provocando la morte di 40 persone ed il ferimento di altre 8, il più grave incidente stradale in Italia mai avvenuto.

Leggi anche —> Terrore in mattinata, sterminata famiglia in una sparatoria

Autobus fiamme
L’autobus avvolto dalle fiamme (foto dal web)