MotoGP, Zarco ha incontrato Ducati: accordo in arrivo?

0
268
Johann Zarco
Johann Zarco (Getty Images)

MotoGP 2019 | Johann Zarco oggi ha incontrato Ducati: accordo in arrivo?

Johann Zarco ha assaporato per poco la possibilità di approdare nel team Repsol Honda al posto di Jorge Lorenzo. Infatti, salvo colpi di scena, sarà Alex Marquez ad affiancare il fratello Marc nel 2020.

Ma il francese ha ancora una possibilità per rimanere in MotoGP. Si tratta del team Reale Avintia, squadra satellite della Ducati nella quale sostituirebbe Karel Abraham. Tale soluzione non è gradita, stando alle parole del pilota. Tuttavia, la casa di Borgo Panigale sta provando a convincerlo.

MotoGP, Zarco incontra Ducati: futuro nel team Reale Avintia?

I colleghi di Autosport rivelano che stamattina Zarco ha incontrato Paolo Ciabatti e Luigi Dall’Igna. Il colloquio tra lui e i massimi dirigenti Ducati è durato circa un’ora. Sicuramente si è parlato del possibile trasferimento del rider francese nel team Reale Avintia.

La casa di Borgo Panigale per persuaderlo ad accettare gli sta offrendo delle garanzie tecniche. La squadra spagnola non ha brillato in queste stagioni e i dubbi di Zarco sono legittimi. Tuttavia, Ducati sembra disposta a supportarlo mettendogli a disposizione un pacchetto competitivo. Niente Desmosedici GP20, però. Ce ne sono già quattro tra il team ufficiale e quello Pramac, dunque Johann dovrà eventualmente accontentarsi della GP19.

Zarco sta certamente valutando la proposta di Ducati, dato che gli permetterebbe di continuare a correre in MotoGP. L’alternativa è quella di tornare in Moto2, dove andrebbe a rimpiazzare Alex Marquez nel team Estrella Galicia Marc VDS. Il 29enne originario di Cannes ha già vinto due titoli nella classe intermedia, risultato che finora nessuno ha eguagliato. Potrebbe fare il tris, visto che approderebbe nella squadra che ha vinto l’ultimo Mondiale e che da anni è al top nella categoria.

Johann Zarco
Johann Zarco ancora senza team per il 2020: potrebbe tornare in Moto2 o provare con Reale Avintia Ducati (Getty Images)