MotoGP, rinnovo Avintia-Ducati ufficiale: ora va convinto Zarco

Paolo Ciabatti Team Avintia Ducati
(foto Reale Avintia Ducati)

MotoGP, ufficiale: team Reale Avintia e Ducati rinnovano il contratto. Arriverà anche Zarco?

Prosegue la collaborazione tra Ducati e il team Reale Avintia. Oggi pomeriggio è stato annunciato il rinnovo del contratto per le prossime due stagioni MotoGP.

La squadra spagnola sarà una struttura satellite della casa di Borgo Panigale e dalla rinnovata partnership guadagnerà significativi miglioramenti che consentiranno di effettuare un salto di qualità dal 2020. Negli ultimi anni il team Reale Avintia è stato cliente Ducati e disponeva della moto dell’annata precedente, senza un grosso supporto.

MotoGP 2020, Ducati e Avintia ancora insieme: arriverà anche Zarco?

Adesso le condizioni della collaborazione tra le parti sono destinate a progredire. In questo quadro si potrebbe incastrare anche un eventuale approdo di Johann Zarco nella squadra fondata da Raul Romero. Oggi il pilota francese ha incontrato Paolo Ciabatti e Gigi Dall’Igna per discuterne. Il due volte campione del mondo Moto2 andrebbe a sostituire Karel Abraham, reduce da stagioni negative.

Nel corso del weekend Zarco si era mostrato contrario all’approdo in Reale Avintia, dato che che non si tratta di un team che ha raccolto risultati interessanti finora. Però la rinnovata partnership con Ducati potrebbe permettergli di disporre di materiale tecnico migliore e di avere un buon grado di competitività, se saprà adattarsi alla Desmosedici. In questi giorni il rider francese sarà chiamato a decidere. L’alternative è tornare in Moto2, dove correrebbe per il team Estrella Galicia Marc VDS: quello che sta perdendo il campione Alex Marquez, destinato ad essere ingaggiato dalla Honda.

Karel Abraham MotoGP
Karel Abraham può perdere il posto nel team Reale Avintia Ducati MotoGP (Getty Images)