Madre uccide figli | non dovevano sapere che il padre era suo fratello

0
862
madre uccide figli
Madre uccide figli per nascondere loro chi fosse il loro vero padre FOTO tuttomotoriweb

Agghiacciante caso di cronaca nera: madre uccide figli per non far sapere loro l’identità del loro vero padre. Ovvero il fratellastro di lei.

Una madre uccide i figli di soli 13 e 14 anni. E lo fa per impedire loro di scoprire una terribile verità. La donna si chiama Sarah Barrass, ha 35 anni e non ha esitato a togliere la vita alle sue stesse creature, i piccoli Tristan e Blake. Entrambi gli adolescenti sono stati strangolati. Nelle intenzioni della madre infanticida i figli non dovevano sapere che il loro vero padre era in realtà il fratellastro della stessa Sarah. Scoperta, quest’ultima sta attraversando il processo che la vede imputata per reati estremamente pesanti e con diverse aggravanti a suo carico. Il fatto è successo a Shiregreen, un sobborgo della città inglese di Sheffield. I corpi sia di Tristan che di Blake si trovavano nella casa dove abitavano con la madre. Pare che la stessa Sarah temesse che i servizi sociali potesse portarglieli via. E l’ossessione che la relazione illecita avuta con il fratellastro potesse venire alla luce l’ha portata a perdere la ragione ed a compiere l’irreparabile. Il vero padre è il 39enne Brandon.

LEGGI ANCHE –> Non voleva fare il bagnetto: genitori torturano e uccidono il figlio di 5 anni

Madre uccide figli, non dovevano conoscere l’orribile verità

La madre che uccide i suoi stessi figli e tenta poi di nascondere le tracce di questa mostruosità si è sempre nascosta dietro ad una serie di menzogne. Ad amici e parenti ha sempre rivelato di avere avuto un incontro di una notte con un uomo conosciuto online. Lei ha anche altri quattro bambini. Risulterebbe anche che la decisione premeditata di ammazzare i due minorenni sia stata presa di comune accordo proprio con il fratellastro. Un particolare inquietante scovato dalle forze dell’ordine riguarda un allucinante e delirante post della donna. Sul suo profilo personale Facebook, Sarah Barrass aveva scritto quanto segue. “L’omicidio è come le patatine. Non puoi fermarti con uno solo”. Nessuno dei servizi sociali che pure seguivano questa famiglia disagiata si è mai reso conto di quali problematiche ci fossero.

LEGGI ANCHE –> Donna uccisa dalla polizia | svestita ed armata aveva accoltellato il figlioletto VIDEO