Il dramma di Giorgio Panariello: lettera al padre mai conosciuto

giorgio panariello dramma

Giorgio Panariello racconta il dramma personale a Domenica In: il doloroso racconto sui genitori mai conosciuti e la lettera al padre.

Dietro il sorriso e la voglia di scherzare, Giorgio Panariello nasconde un grande dolore. L’attore toscano, infatti, non ha mai conosciuto il padre mentre della madre ha pochissimi ricordi. Quando aveva solo un anno, infatti, fu affidato ai nonni che, nonostante tutto, gli hanno regalato un’infanzia serena e felice. Quella dei genitori, però, è una ferita aperta per Panariello che ne ha parlato a cuore aperto con l’amica Mara Venier.

Leggi anche—>Domenica In, Orietta Berti sparita senza un perché: ieri era qui – FOTO

Giorgio Panariello: “non ho mai conosciuto mio padre. Mia madre probabilmente era una donna probabilmente senza grande profondità e intelligenza”

Schietto e sincero, Panariello ha parlato senza filtri dei genitori, partendo dalla madre. “Mia madre probabilmente era una donna probabilmente senza grande profondità e intelligenza – ha spiegato -. Fui dato ai miei nonni quando avevo un anno e loro hanno sopperito e messo i tasselli dove mancavano”.

Leggi anche—>Domenica In, Romina Power e la sua gaffe in diretta: “Che figuraccia” – VIDEO

Il padre, invece, è sempre stato un punto interrogattivo. Proprio al padre, l’attore aveva dedicato un monologo durante un suo spettacolo in cui diceva: “Siamo una bella coppia io e te, io non so chi sei, e tu non sai neppure che io esisto. Immagino tu abbia fatto l’amore con la mamma nel periodo di Natale, sperio davvero che tu abbia fatto l’amore. Immagino tu l’abbia conosciuta alla Capannina di Viareggio, chissà perché eri lì, e cosa facevi…”.

Dopo aver rivisto quel momento, Panariello che ha parlato anche della splendida amicizia che lo lega a Leonardo Pieraccioni e Carlo Conti, ha detto: “Figurati se mi devo emozionare qui da Mara, a rivederla. E’ una bella botta. Spendere qualche lacrimuccia non fa mai male nella vita, ci si sfoga”.