(websource)

Dite quello che volete sulla decisione coraggiosa di Ford di usare la targhetta “Mustang” per un SUV, ma non si può negare che la Mach-E abbia tratti di design ispirati alle auto sportive.

L’abitacolo è un’evoluzione completamente nuova, con il punto focale del display gigante touchscreen. Il display è uno dei più grandi del settore e utilizza un sistema di infotainment di nuova generazione per accentuare che questo è veramente un veicolo completamente nuovo di Ford.

Il più veloce del gruppo sarà una GT Performance Edition in grado di fare da 0 a 100 km/h nella fascia media di 3 secondi grazie ad una potenza più che generosa di 459 cavalli e 830 Newton-metri di coppia.

Proprio come la Mustang che tutti conosciamo e apprezziamo, la sua controparte SUV sarà disponibile con un layout a trazione posteriore, ma la gente sarà anche in grado di ottenere la Mach-E con trazione integrale. Almeno 480 km con classificazione EPA sono state promesse per la versione con l’autonomia più alta, che dovrebbe essere sufficiente per la maggior parte delle persone.

Resta da vedere come la gente reagirà alla decisione di Ford di associare il nome Mustang a un SUV, ma non si può negare che la Mach-E sembra promettente, almeno sulla carta. Va inoltre a dimostrare che sempre più case automobilistiche – non solo marche di lusso – sono pronte per l’avvento dell’elettrico e Ford ha appena iniziato con il suo programma a emissioni zero.