Elezioni Emilia-Romagna, sondaggi: Pd-Lega, è sfida aperta

Elezioni Emilia Romagna
Elezioni Emliia-Romagna, i candidati Stefano Bonaccini e Lucia Borgonzoni (foto dal web) 

Elezioni Emilia-Romagna, primi sondaggi: sfida apertissima tra Pd e Lega per le Regionali di gennaio, testa a testa tra Bonaccini e Borgonzoni

Nuova sfida tra Pd e Lega nelle elezioni regionali per l’Emilia-Romagna, che si terranno a fine gennaio. I due candidati principali, Stefano Bonaccini (presidente in carica) e Lucia Borgonzoni, sono protagonisti di un testa a testa. In cui però il candidato Pd sembra aver preso un certo vantaggio. Lo rivela il sondaggio Winpool, commissionato dal Pd e pubblicato oggi dal Sole24Ore. Bonaccini infatti si attesterebbe poco oltre il 50%, mentre la Borgonzoni si fermerebbe al 42%. Se poi il Movimento 5 Stelle decidesse di allearsi con il Pd, Bonaccini salirebbe a oltre il 56%. Ma i dati sul voto di Lista segnalano invece una Lega in forte crescita. La coalizione di centrodestra è data al 47,6%, mentre quella del centrosinistra al 44,8%, con Pd e Lega praticamente in parità, entrambe al 33%. Un dato che l’Istituto Cattaneo spiega in questo modo: “Appena ci si allontana dalle città più grandi, più aperte ai cambiamenti, il sentimento degli elettori cambia anche notevolmente. A Bologna prevale il progressismo affine al Pd, ma nei comuni più piccoli fa breccia il sentimento di ‘difesa’ propugnato dalla Lega”.

Elezioni Emilia-Romagna
Lucia Borgonzoni e Stefano Bonaccini (foto dal web)