Dramma in MotoE: pilota costretto all’amputazione

0
16546
Lucas Mahias
getty images

Dramma in MotoE: pilota costretto all’amputazione

Lucas Mahias, ex campione del mondo di Supersport, ha partecipato alla finale della MotoE a Valencia lo scorso fine settimana, con gravi conseguenze. Il pilota regolare Niki Tuuli si è schiantato violentemente nella prima gara della MotoE a Misano a metà settembre e si è rotto il polso sinistro e la coscia. Dato che il 24enne soffre ancora per le conseguenze dell’infortunio due mesi dopo, la squadra finlandese di Ajo aveva bisogno di un sostituto per il finale di stagione a Valencia. La scelta è caduta sul pilota Supersport Lucas Mahias del team Puccetti Kawasaki.

Non solo vincendo la Coppa del mondo Supersport 2017, il francese si è anche fatto conoscere oltre i confini del Paddock SBK, ma ha partecipato a sei gare del campionato mondiale Moto2 tra il 2013 e il 2015, tre delle quali a Valencia. L’avventura nel campionato MotoE per il trentenne si è conclusa con un disastro. Nella seconda sessione di prove libere dello scorso venerdì, Mahias ha riportato un incidente e poi è dovuto andare all’ospedale di Valencia.

“Sfortunatamente, Lucas perderà il mignolo della mano destra”, ha dichiarato il team manager Manuel Puccetti. “È stata una brutta caduta. Questa è una brutta notizia per noi. Non sappiamo ancora quanto tempo richiederà il recupero. Nel 2020 vogliamo partecipare per il titolo al Campionato mondiale FIM Supersport, ma a causa di questa battuta d’arresto la preparazione per la stagione è un po ‘a rischio. Ma nonostante ciò, speriamo che Lucas si riprenda il più rapidamente possibile”.

Lucas Mahias
getty images