Fabio Quartararo MotoGP
Fabio Quartararo (Getty Images)

Fabio Quartararo ha concluso la sua prima stagione in MotoGP con un ottimo weekend a Valencia. Infatti, sabato ha conquistato la pole position e oggi in gara ha chiuso secondo dietro a Marc Marquez.

Quando venne annunciato come nuovo pilota del team Petronas Yamaha, molti credevano che fosse presto per un salto dalla Moto2 alla top class. Invece, lui ha dimostrato di essere già tra i top rider della categoria. E nel 2020, con una Yamaha praticamente ufficiale, potrà puntare a confermarsi e magari riuscire a conquistare quella vittoria che quest’anno non è riuscito ad ottenere.

MotoGP Valencia, Quartararo parla dopo la gara

Quartararo al termine della gara di Valencia ha parlato ai microfoni di Sky Sport MotoGP mostrandosi contento per la sua annata: «Un anno perfetto, visto che nel 2018 quasi tutta la gente diceva che non meritavo la MotoGP e che fosse presto. Ho lavorato al 100% per stare davanti e dimostrare di meritare questa opportunità. Abbiamo fatto sette podi e sei pole position. Dobbiamo lavorare ancora di più per lottare con Marquez».

Il best rookie 2019 più volte ha battagliato con Marquez e nel 2020 spera di riuscire finalmente a batterlo, anche se servirà del lavoro ovviamente: «Marc è un livello top oggi, la moto è adatta a lui e noi siamo al primo anno di MotoGP. Stiamo facendo esperienza. In qualifica andiamo forte, mentre in gara facciamo più fatica. Oggi abbiamo fatto abbastanza bene».

A Fabio viene domandato se Yamaha nei test seguirà anche le sue indicazioni per lo sviluppo. Lui replica: «No… Dovete parlare con loro. A noi manca il motore, contro Marquez perdiamo tanto. Se sistemiamo questo aspetto, possiamo essere molto più vicini alla vittoria».

Il rider francese del team Petronas Yamaha ha fatto un salto di qualità con l’approdo nella classe regina del Motomondiale, lo ammette lui stesso che qualcosa è cambiato nella sua testa: «Quando ho avuto questa opportunità, nel mio cervello è cambiato tutto e ho pensato solamente alla MotoGP. Anche quando sono a casa penso alla MotoGP, perché voglio lottare davanti. Ho dedicato tanto tempo della mia vita per essere qui».

Fabio Quartararo Marc Marquez
Fabio Quartararo nel 2020 cercherà di battere Marc Marquez (Getty Images)