photo Aprilia

MotoGP: Andrea Iannone, che peccato! Gara rovinata all’ultimo giro

Nel GP di Valencia Aleix Espargaró ha centrato un’altra top ten chiudendo al nono posto dopo una bella battaglia col compagno di squadra Andrea Iannone, scivolato nell’ultimo giro, e precedendo il fratello Pol.

Scattato dalla quindicesima casella in griglia, Aleix ha saputo rimontare posizioni, anche grazie ad alcune cadute, fino a mettersi a ridosso della top ten. Ha vinto la sfida con suo fratello Pol e chiude la stagione in 14esima piazza a quota 56 punti. “Dopo un weekend con tante cadute, in gara sono stato molto cauto. Era importante finire bene questa lunga stagione e sono contento di esserci riuscito. Anche oggi le condizioni della pista erano molto insidiose, ho visto altri piloti davanti a me cadere appena cercavano di aumentare il ritmo. Nel complesso chiudere in top ten è un buon risultato, per me e per i ragazzi della squadra che hanno lavorato sodo tutta la stagione”.

Andrea Iannone è stato protagonista di una bella rimonta dalla 20esima alla nona piazza, ma è scivolato a poche curve dal traguardo, quando per l’Aprilia Racing Team Gresini pareva profilarsi una doppia top ten. Per Aprilia un finale di campionato comunque incoraggiante. “Sono abbastanza contento della gara di oggi. Pur partendo molto indietro sono riuscito a recuperare tante posizioni e a lottare, divertendomi, con il mio compagno di squadra per la top ten. Rispetto a ieri e a venerdì siamo riusciti a trovare un buon ritmo, anche se quando mi sono trovato a comandare il gruppetto la temperatura della gomma anteriore è scesa velocemente. Nel cambio di direzione tra la curva 9 e la 10 ho spinto un po’ di più per difendere la posizione e sono scivolato, un peccato per il risultato finale – ha concluso il pilota di Vasto – ma fino all’ultimo giro la nostra è stata una buona gara”.

photo Aprilia