Johann Zarco MotoGP
Johann Zarco (Getty Images)

Appena Jorge Lorenzo ha annunciato il proprio ritiro dalla MotoGP, il primo nome fatto per la sua sostituzione nel team Repsol Honda è stato quello di Johann Zarco. Un’idea naturale, visto che il francese è libero da vincoli per il 2020 e sta già rimpiazzando Takaaki Nakagami nella squadra LCR di Lucio Cecchinello.

Tuttavia, in queste ore si sta parlando con insistenza della possibilità che sia Alex Marquez a rimpiazzare Lorenzo. Il campione del mondo Moto2, che in realtà ha un contratto per il 2020 col team Estrella Galicia Marc VDS, sembra diventato il principale candidato ad affiancare il fratello Marc. Dovesse essere lui a spuntarla, che futuro ci sarebbe per Zarco?

MotoGP, Zarco preferisce la Moto2 al team Avintia Ducati

Stando ai rumors circolati oggi nel paddock MotoGP, un’opzione per il pilota francese sarebbe il trasferimento nel team Reale Avintia Ducati. A fargli posto sarebbe Karel Abraham. Ruben Xaus, ex rider e attuale direttore sportivo della squadra spagnola, non ha negato l’ipotesi.

Al termine delle Qualifiche MotoGP a Valencia sono arrivate le parole dello stesso Zarco sulla possibilità emersa nelle ultime ore: «Voglio un buon team e una buona moto – riporta Autosportma la squadra Avintia non è una delle migliori. Rischierei di commettere un errore e non voglio sbagliare come quando ho firmato con KTM. Meglio tornare in Moto2, se Alex sale in MotoGP si libera un posto con Marc VDS. Mi serve un team che mi dia la possibilità di avere ottime performance, Avintia non lo è».

L’ex pilota Tech3 Yamaha e KTM non è convinto dell’ipotesi Reale Avintia. Effettivamente è una struttura che ha raccolto pochi risultati in questi anni, normale che lui abbia grossi dubbi. Il discorso può cambiare se gli vengono offerte garanzie tecniche specifiche, altrimenti Johann preferisce tornare in Moto2 a sostituire proprio Alex Marquez.

Zarco Marquez
Johann Zarco e Marc Marquez potrebbero non essere compagni nel team Repsol Honda MotoGP nel 2020 (Getty Images)