Marc Marquez MotoGP
Marc Marquez (Getty Images)

Marc Marquez battuto per soli 32 millesimi da Fabio Quartararo nelle Qualifiche MotoGP di Valencia. Il campione del mondo ha dato tutto per prendersi la pole position e non ci è riuscito, ma comunque il suo passo gara è ottimo e ce lo aspettiamo a lottare per vincere.

Il team Repsol Honda si sta giocando con quello Ducati il titolo di migliore squadra del 2019, dunque c’è ancora un obiettivo che il fenomeno di Cervera vuole conquistare per coronare un’altra stagione fantastica. Tra l’altro, viste le difficoltà di Jorge Lorenzo, i punti sono stati quasi tutti conquistati da lui.

MotoGP Valencia, Marquez commenta le Qualifiche

Marquez ha parlato ai microfoni di Sky Sport MotoGP ha così commentato le Qualifiche di oggi a Valencia: «Quartararo era prendibile, quando vado in pista io voglio sempre fare la pole. Comunque oggi pensavo di essere più lontano da lui, sono stato più vicino a Fabio di quanto pensassi. Lui è molto forte sul giro secco, però io ho un passo buono e fare la prima fila era il mio obiettivo. Sono contento».

Inevitabilmente gli viene chiesto del fratello Alex, che potrebbe approdare in MotoGP dopo il ritiro di Jorge Lorenzo e che potrebbe persino approdare al suo fianco nel team Repsol Honda: «Io non ho mai spinto nulla. Ovviamente mi piacerebbe vederlo correre in MotoGP e il mio sogno è correre con lui nel campionato. Andrebbe bene sia con la Honda o che se approdasse in un’altra marca».

A Marc viene domandato se approdare nella squadra del campione del mondo comporti più vantaggi o svantaggi. Lui replica così: «Più svantaggi, perché sai che nello stesso box c’è uno con la stessa moto che sta vincendo e c’è sempre il paragone. Non tutti vogliono venire nel box HRC… Comunque deciderà la Honda, io non c’entro niente».

Infine l’otto volte campione del mondo spiega il suo approccio nel caso in cui Alex Marquez approdasse in MotoGP: «Io voglio vincere. Logicamente preferisco che a finire davanti a me sia eventualmente mio fratello rispetto ad un altro. Una cosa è il rapporto tra fratelli, un’altra è la professionalità. Io ho i miei segreti nel mio box, lui ha i suoi nel suo. Questo rimarrà. Comunque sempre ci sarà il paragone perché è il fratello di…».

Marc Marquez e Alex Marquez
Marc Marquez e Alex Marquez (Getty Images)