Bagnaia, che paura: la moto si ribalta e lui finisce in ospedale (FOTO)

Pecco Bagnaia dopo la caduta dalla sua Ducati durante le prove libere del Gran Premio di Valencia 2019 di MotoGP (Foto dal profilo ufficiale Twitter della MotoGP)
Pecco Bagnaia dopo la caduta dalla sua Ducati durante le prove libere del Gran Premio di Valencia 2019 di MotoGP (Foto dal profilo ufficiale Twitter della MotoGP)

MotoGP | Bagnaia, che paura: la moto si ribalta e lui finisce in ospedale (FOTO)

Una caduta shock ha messo fine in anticipo alla terza sessione di prove libere del Gran Premio di Valencia per Pecco Bagnaia. Il pilota torinese, che sta affrontando l’ultima tappa della sua stagione di debutto in MotoGP, stava uscendo dai box per intraprendere il suo ultimo tentativo quando, apparentemente per un blocco del freno anteriore, si è capottato insieme alla sua Ducati satellite del team Pramac, volando oltre il manubrio della Desmosedici. Il motivo dell’episodio, dalla dinamica alquanto strana, è tuttora allo studio insieme ai tecnici della Brembo, fornitrice dell’impianto frenante.

Pecco si è rialzato con le sue gambe dopo l’incidente, ma in via precauzionale è stato subito sottoposto ad esami da parte della clinica mobile, che ha riscontrato un forte colpo alla testa e alla mano sinistra. A quel punto, per approfondire ulteriormente la sua condizione fisica, è stato trasportato in ospedale a Valencia dove è stato sottoposto ad una Tac.

Bagnaia non dovrebbe correre la gara

“Pecco ha subìto un trauma cranico commotivo e pare anche una contusione scomposta alla mano”, ha chiarito il dottor Michele Zasa, responsabile della Clinica mobile, ai microfoni di Sky Sport. “Che possa correre è abbastanza inverosimile”, ha chiosato il medico, che al momento ha dichiarato Bagnaia non in condizioni di proseguire il weekend di gara, in attesa dell’esito della Tac. Più probabile, invece, che risalga in moto in occasione dei test di martedì e mercoledì prossimi.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Il giovane centauro italiano, pur avendo spiegato di non ricordare nulla dell’accaduto, sta bene: “Ha una confusione spazio-temporale ma è tranquillo, sereno e sorridente”, ha rassicurato tutti il suo team principal Francesco Guidotti a Sky Sport.

Pecco Bagnaia sulla sua Ducati satellite del team Pramac nelle prove libere del Gran Premio di Valencia 2019 di MotoGP (Foto Pramac)
Pecco Bagnaia sulla sua Ducati satellite del team Pramac nelle prove libere del Gran Premio di Valencia 2019 di MotoGP (Foto Pramac)