MotoGP, Quartararo cerca dei decimi: “Vedrò i dati di Vinales”

Fabio Quartararo MotoGP
Fabio Quartararo (Getty Images)

Anche nella prima giornata di prove libere MotoGP a Valencia è Fabio Quartararo il più veloce. Il rookie francese ci tiene a concludere questa prima annata in top class alla grande e nell’ultimo appuntamento del campionato spera magari di riuscire a vincere.

A Sepang le cose non avevano funzionato al meglio, ma in Spagna ora vuole conquistare un ottimo risultato. Ha iniziato il weekend in maniera molto positiva e domani ce lo aspettiamo competitivo anche nelle Qualifiche. Il pilota del team Petronas Yamaha ha già fatto vedere di essere rapidissimo sul giro secco.

MotoGP Valencia, Quartararo commenta le prove libere

Oggi Quartararo al termine delle prove libere MotoGP a Valencia si è concesso ai microfoni di Sky Sport. Queste le sue considerazioni: «Un giorno abbastanza positivo questo. Il time-attack è il nostro punto forte, ma sul passo non siamo ancora messi bene e dobbiamo lavorare domani. Servirà anche valutare le gomme. Comunque sono contento di questa prima giornata. Mancano due decimi di ritmo, ma lavoreremo per trovare una soluzione tra FP3 e FP4».

Il rider francese indica in Marc Marquez e Maverick Vinales i rivali messi meglio in ottica gara per il momento: «Marquez e Vinales sono stati i più veloci sul passo. Io posso vedere i dati di Maverick e questo è positivo per capire dove va più veloce. Io faccio un po’ di fatica nell’ultimo settore, dunque devo vedere cosa fa lui di diverso e com’è il suo setting».

A Quartararo viene anche domandato un pensiero sul ritiro di Jorge Lorenzo e spende belle parole nei suoi confronti: «È stato un esempio per me per come guidava le moto. È un cinque volte campione del mondo e non si può dimenticare cosa ha fatto in passato, anche se quest’anno è stato difficile. Per me sarà sempre una leggenda».

Fabio Quartararo MotoGP
Fabio Quartararo leader della prima giornata di prove libere MotoGP a Valencia (Getty Images)