Ilaria Cucchi valuta denuncia contro il leader della Lega Matteo Salvini

Ilaria Cucchi
Ilaria Cucchi (foto dal web)

La sorella di Stefano Cucchi, Ilaria, ha risposto al commento di Matteo Salvini sulle sentenze di condanna di ieri, spiegando di non escludere la possibilità di denunciare il leader della Lega.

La Corte d’Assise di Roma nella giornata di ieri ha condannato a 12 anni di carcere due carabinieri imputati nel processo Cucchi bis per omicidio preterintenzionale. I due militari erano stati accusati di aver pestato Stefano Cucchi, il ragazzo deceduto il 22 ottobre del 2009 all’ospedale Sandro Pertini dove era stato ricoverato dopo il suo arresto. Dopo la sentenza è arrivato il commento del leader della Lega intervistato prima di entrare al Paladozza di Bologna, dove è stata lanciata la candidatura alla presidenza dell’Emilia Romagna di Lucia Borgonzoni. Le parole dell’ex ministro dell’Interno non sono piaciute alla sorella di Stefano Cucchi, Ilaria che ha annunciato l’intenzione di voler agire per vie legali contro Salvini.

Leggi anche —> Salvini interviene ancora su Liliana Segre ma c’è dell’altro

Ilaria Cucchi dopo il commento di Salvini: “Perde sempre l’occasione per stare zitto

Il leader della Lega, Matteo Salvini, prima di salire sul palco del Paladozza di Bologna, dove è stata presentata la candidatura alle elezioni regionali in Emilia Romagna di Lucia Borgonzoni, ha commentato le sentenze di condanna arrivate durante il processo Cucchi bis. Salvini ai microfoni dei giornalisti ha spiegato di essere molto vicino alla famiglia del giovane morto nel 2009, ma il caso “testimonia che la droga fa male sempre e comunque“. “Per quel che mi riguarda -prosegue Salvini, come riporta AdnKronoscome senatore e come padre, combatterò la droga, posso dirlo? Se qualcuno ha sbagliato paga; in divisa e non in divisa. Punto. Fatemi aggiungere: io sono contro lo spaccio di droga sempre e comunque“. La risposta della sorella di Stefano Cucchi, Ilaria non si è fatta attendere e durante un’intervista rilasciata a Radio Capital ha commentato: “Che c’entra la droga? Salvini perde sempre l’occasione per stare zitto. Anch’io da madre sono contro la droga, ma Stefano non è morto di droga“. Ilaria Cucchi ha poi proseguito annunciando l’intenzione di voler procedere per vie legali dopo le dichiarazioni del leader del Carroccio: “Contro questo pregiudizio e contro questi personaggi ci siamo dovuti battere per anni. Tanti di questi personaggi sono stati chiamati a rispondere in un’aula di giustizia, e non escludo che il prossimo possa essere proprio Salvini“.

Leggi anche —> Politica e disinformazione: i sostenitori dei leader che diffondono più fake news