Tragedia nella notte: ragazza di 19 anni muore dopo un malore

0
319
ragazzo morto suicidio
Ambulanza (Getty Images)

Una ragazza di 19 anni è morta nella notte tra mercoledì e giovedì a Casandrino (Napoli) dopo aver accusato un malore nel sonno.

Lutto a Casandrino, comune nella provincia di Napoli, dove una ragazza di 19 anni è deceduta nella notte tra mercoledì e giovedì. La ragazza, secondo quanto riportato dalla stampa locale, avrebbe accusato un malore mentre dormiva che le è stato fatale. Inutili i tentativi dei soccorsi che non hanno potuto far nulla per la giovane.

Leggi anche —> Donna vittima di violenze: l’escamotage utilizzato per far arrestare il marito

Casandrino, ragazza di 19 anni muore nel sonno: il cordoglio dei cittadini e del sindaco

Una ragazza di 19 anni, Michela D’Angelo, è morta nella notte tra mercoledì e giovedì dopo essere stata colta da un malore nel sonno nella sua abitazione a Casandrino (Napoli). I familiari, come riporta la stampa locale, hanno immediatamente contattato i soccorsi che giunti sul posto non hanno potuto far nulla per la 19enne, di cui è stato possibile solo constatarne il decesso. Appresa la notizia della scomparsa di Michela, che lavorava in un market del paese, numerosi sono stati i messaggi d’affetto e cordoglio, pubblicati anche sui social network, da parte dei suoi concittadini. “Abito da tanti anni a Casandrino – ha scritto un utente sul gruppo Facebook Sei di Casandrino se… non conosco tutti ma stamattina guardando quel manifesto e ho letto l’età di quella ragazza mi è venuto un nodo in gola essendo mamma anche io non oso immaginare il dolore di quella mamma che non ha più la figlia non esiste che un genitore debba vedere morire il proprio figlio è disumano anche se non conosco questo angelo che volato in cielo e la famiglia voglio esprimere le mie più sentite condoglianze alla famiglia di Michela che Dio l’accolga a se sotto al suo manto”.

Anche il sindaco del comune nel napoletano, Salvatore Volpe, ha pubblicato sul proprio profilo Facebook un messaggio di condoglianze per la famiglia della ragazza, nipote di una consigliera comunale: “Il Sindaco e l’Amministrazione Comunale si stringono intorno al dolore che ha colpito il consigliere Katia D’angelo per la perdita della cara nipote

Leggi anche —> Stava facendo le parallele: un destino beffardo uccide la giovane ginnasta