morta mal di testa
Rebecca Cain , la ragazza “morta dopo un mal di testa”

Una studentessa universitaria di 21 anni è andata a letto perché era stanca e aveva mal di testa: il giorno dopo la ragazza era morta.

Si era lamentata di un mal di testa prima di prendere il paracetamolo e andare a letto. Sua madre, Sheila Rowell, 49 anni, l’ha trovata la mattina successiva ma Jessica Cain, 21 anni, non rispondeva.

Sheila ha chiamato un’ambulanza e ha provato a rianimarla seguendo le istruzioni degli operatori al telefono. I paramedici non sono riusciti a far rivivere Jessica. In seguito si è scoperto grazie all’autopsia che aveva avuto una meningite fulminante. Sheila ha aggiunto: “Siamo sotto choc…è successo così in fretta”

Jessica Cain è stata descritta come “una ragazza meravigliosa dentro e fuori” e un “vero Angelo”. Dopo aver completato le superiori, Jessica aveva iniziato a studiare Arte terapia all’Università di Derby. Aveva trascorso la sua ultima settimana di vita in viaggio tra Manchester, Derby, Birmingham e Sheffield con gli amici prima di tornare nel Nord Est.

Sheila vuole aumentare la consapevolezza di malattie potenzialmente fatali, come la meningite da meningococco, che, come per Jessica, può portare a setticemia. Sta esortando le persone a chiedere aiuto il prima possibile se ne rilevano i segni.

LEGGI ANCHE >>> Caso di meningite: giovane ragazza ricoverata in rianimazione

I sintomi della meningite, la malattia di cui questa ragazza, Jessica Cain, è morta: non solo il mal di testa

I sintomi della meningite si sviluppano improvvisamente e includono:

  • Una febbre alta oltre 37,5 gradi
  • mal di testa
  • un’eruzione che non sbiadisce quando un bicchiere viene pressato su di essa
  • rigidità, soprattutto nel collo
  • sensibilità alle luci intense
  • sonnolenza, irritabilità o mancanza di energia
  • mani e piedi freddi
  • convulsioni
    L’eruzione classica associata alla meningite di solito sembra inizialmente una piccola puntura rossa, ma si diffonderà sul corpo e si trasformerà in macchie rosse o viola. Se premi con fermezza il lato di un bicchiere contro la pelle in cui si trova l’eruzione cutanea e questa non si sbiadisce, potrebbe essere un segno dell‘infezione batterica nel sangue e dovresti consultare immediatamente un medico.

Nei bambini, i sintomi possono essere leggermente diversi:

  • possono rifiutare di mangiare
  • essere agitati e non voler essere toccati
  • hanno un punto debole e gonfio nella testa
  • essere flosci e non rispondere
  • gridare in modo insolito e acuto
  • avere il corpo rigido

Secondo l’ente benefico Meningite Now, i primi sintomi di meningite e setticemia possono includere febbre, mal di testa, vomito, dolori muscolari e febbre con mani e piedi freddi.

Le migliori amiche di Jessica hanno creato una pagina, GoFundMe, in sua memoria. Chiunque desideri fare una donazione può farlo qui.

LEGGI ANCHE: Stefano Cucchi: le sentenze per carabinieri e medici, video