MotoGP, Alex Marquez possibile sostituto di Lorenzo? Marc e Puig confermano

Marc Marquez e Alex Marquez
Marc Marquez e Alex Marquez (Getty Images)

Jorge Lorenzo non sarà più il compagno di Marc Marquez nel team Repsol Honda dopo la gara MotoGP di Valencia. Oggi il maiorchino ha annunciato il proprio ritiro dalle corse.

Oltre alle difficoltà fisiche e tecniche, vedere che dall’altra parte del box c’è un pilota che stravince con la medesima moto non è stato facile. L’ex rider di Yamaha e Ducati non riuscito a trovare le motivazioni per andare avanti, visto che non ci sono stati i progressi sperati in questi mesi.

MotoGP, Marquez sul ritiro di Lorenzo e l’arrivo del fratello Alex

Marquez ai microfoni di Sky Sport MotoGP ha commentato il ritiro di Lorenzo mostrandosi sorpreso dalla decisione presa dal quasi ex compagno: «Non mi aspettavo questa sua scelta, perché vedevo che aveva ancora voglia. Però se non hai la motivazione per rischiare ancora… Lui comunque è stato un pilota incredibile e con personalità, un cinque volte campione del mondo. Gli ho fatto i complimenti per la sua carriera. Un altro pilota magari avrebbe pensato ai soldi, lui invece no. Quando un campione non vince, significa che qualcosa succede».

Ovviamente adesso si tratta di capire quale pilota la Honda sceglierà per sostituire Jorge. Il primo nome che viene in mente è quello di Johann Zarco, liberatosi dalla KTM e dunque pronto ad accettare un’eventuale offerta. Un’altra possibilità può essere Cal Crutchlow, che nel team LCR di Lucio Cecchinello potrebbe eventualmente essere rimpiazzato proprio dal francese che ora sta sostituendo Takaaki Nakagami.

Ma c’è anche una terza opzione, ovvero Alex Marquez. E il fratello Marc “sponsorizza” un po’ il suo arrivo nel team Repsol: «Avendo vinto il titolo in Moto2 – riporta AS -, penso che sia pronto a tutto. Però è una cosa personale ed è Honda che prende le decisioni. Anche lui dovrà scegliere, in caso, e non voglio influenzare nessuno. Non ho mai negato il sogno di correre assieme e contro di lui in MotoGP. Il fatto che sia nella lista dei candidati per me è un orgoglio, se HRC si interessa a te devi dare il 100%».

Il team manager Alberto Puig ha confermato che il campione del mondo Moto2 è tra i papabili sostituti di Lorenzo, anche se ha un contratto con la squadra Estrella Galicia per il 2020: «Alex e Zarco sono sulla lista, ma ce ne sono anche altri».