Maurizio Reggiani: “Una Lamborghini Urus Performante? E’ probabile!”

Penso che siamo tutti d’accordo sul fatto che la Urus sia un tipo speciale di Lamborghini.

È una Lambo “pratica”, che è una parola che in realtà non si sarebbe mai usata in una Lambo fino alla nascita dell’Urus. Infatti, anche Maurizio Reggiani, direttore tecnico capo del marchio italiano, ne guida una anche lui ed è facile capire perché.

Ma cosa succederebbe se Lambo realizzasse una versione da pista del super SUV? Ebbene, questo pensiero non è improbabile perché Reggiani ha accennato ad un Urus Performante in un’intervista ad ‘Automobile Magazine‘.

Accennato” è la parola d’ordine a questo punto a causa della risposta di Reggiani alla domanda sulla possibile creazione dell’Urus Performante.

Penso che la vedremo! Sai, alla Lamborghini, anni e anni fa, ai tempi della Gallardo, abbiamo definito questa strategia di mercato. La Gallardo è stata la prima, e abbiamo continuato con l’Aventador e l’Huracán. Così abbiamo una strategia, e continueremo a mantenerla, ma a volte è chiaro che bisogna inventarsi o reinventarsi in un ordine non prevedibile. Questo sarà il nostro obiettivo anche per l’Urus. È difficile parlare di Lamborghini senza menzionare i modelli passati”, ha dichiarato Reggiani alla rivista ‘Automobile Magazine’.

Mentre è chiaro che Reggiani voglia mantenere un po’ di mistero con la sua risposta, anche menzionando di reinventare il percorso dell’azienda, possiamo dedurre che una Urus Performante è probabilmente in cantiere. Non può essere chiamato Performante di per sé, ma dovremmo aspettarci una versione più potente dell’Urus.

Detto questo, dovremmo aspettarci un futuro entusiasmante per Lamborgini – anche con l’elettrificazione in agguato.