Lewis Hamilton (©Getty Images)

F1 | Clamoroso! Se ne va dalla Mercedes: “Impossibile lavorare con Hamilton”

Malgrado le continue dichiarazioni del boss Toto Wolff di un gruppo super unito, quasi di amici per la pelle, anche in Mercedes hanno le loro belle magagne. Le vittorie a catena e il dominio incontrastato dall’inizio dell’era ibrida nel 2014 non sono bastati a fare da zuccherino per tutto il personale. Qualcuno infatti ha pensato bene di lasciare la compagnia, sbattendo pure la porta.

Certo, non stiamo parlando di una figura chiave all’interno della squadra corse, tuttavia, l’abbandono, e come questo è avvenuto, fa senz’altro riflettere. Per capirci il personaggio in questione si chiama Paul Pipke, e attualmente ricopre il ruolo di fotografo ufficiale delle Frecce d’Argento.

Portato nell’equipe di Stoccarda dal manager di Nico Rosberg proprio nell’anno in cui il figlio d’arte si è laureato campione del mondo, ossia il 2016, ha fatto sapere che continuerà a collaborare con i tedeschi soltanto fino al GP di Abu Dhabi che chiuderà la stagione 2019.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

La mia prima gara dopo la pausa estiva è stata Monza. Lì ho cercato di fare le cose in maniera diversa, ma pare che non tutti ne siano rimasti soddisfatti“, ha sostenuto in uno sfogo con il quotidiano Bild. “Poi sono andato a Singapore e in Messico. A quel punto ho realizzato che non ero felice, che non avevo più voglia di seguire la scuderia“.

A pesare maggiormente e a far crescere il suo malessere sarebbero stati i rapporti tesi con Hamilton. “Non è stato facile lavorare con Lewis in questo campionato. Davvero non sa cosa vuole e cosa fare dei social media. Dunque se vive in questa incertezza io non sono la persona giusta per lui. La nostra relazione non è più come un tempo”, ha infine affermato palesando la presenza di dissapori con il sei volte iridato.

Chiara Rainis