Superbike, test Aragon: tempi e classifica Day-1. Subito Rea-Redding

0
2008
jonathan Rea scott Redding superbike
(foto WorldSBK)

È andata in archivio la prima giornata di test Superbike ad Aragon. Solamente cinque i team presenti in pista per questi due giorni di intenso lavoro in ottica 2020. Mattinata caratterizzata da pioggia, poi le condizioni sono migliorate.

Il miglior tempo è stato realizzato dal cinque volte campione del mondo Jonathan Rea, che ha chiuso in 1’50″416. Il nord-irlandese della Kawasaki ha completato un totale di 27 giri, pochi, ma lui probabilmente è uno di quelli che ora ha meno bisogno di girare. È il numero 1 della SBK e possiede un grande feeling con la sua ZX-10RR. Tuttavia, non è uno a cui piace adagiarsi sugli allori e cerca sempre di migliorarsi per vincere ulteriormente.

Secondo posto per Scott Redding, novità del team Aruba Racing Ducati. Colui che sarà chiamato a non far rimpiangere Alvaro Bautista ha concluso con un gap da poco più di 4 decimi rispetto a Rea. 51 i giri totale percorsi dal campione BSB 2019, atteso a una stagione di alto livello nel 2020.

Terza posizione per Michael van der Mark con la Yamaha R1 del team Pata WorldSBK, ad oltre 5 decimi dal leader dopo i 39 giri complessivi di test. L’olandese ha provato un freno diverso e ha iniziato a lavorare con il nuovo capo-tecnico Andrew Pitt. Quarto tempo conquistato da Chaz Davies in 1’51″176. Il gallese del team Aruba Racing Ducati ha lavorato molto sull’elettronica. Finire dietro Redding non gli avrà fatto certamente piacere, ma i giudizi veri vanno dati più avanti.

Toprak Razgatlioglu al suo esordio assoluto in sella alla Yamaha ha ottenuto il quinto crono di giornata. 47 giri percorsi dal rider turco, che deve abituarsi alla R1. Dietro di lui Alex Lowes, nuovo compagno di Rea e che deve a sua volta adattarsi alla Kawasaki ZX-10RR. Oggi ha incassato oltre un secondo da Johnny, ma ridurrà il gap man mano che effettuerà chilometri con la nuova moto.

Settimo tempo per Garrett Gerloff, rookie del team GRT Yamaha WorldSBK, che ha preceduto Leon Camier su Ducati Barni e il proprio compagno Federico Caricasulo. Tutti piloti che sono chiamati a capire in fretta le rispettive moto per potersi esprimere al meglio. Domani alle 10 si torna in pista al Motorland Aragon per la seconda e ultima giornata di questo test.

Superbike 2020, test Aragon: tempi ufficiali e classifica finale Day-1.

  1. Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) 1’50.416 – 27 giri
  2. Scott Redding (Aruba.it Racing – Ducati) 1’50.868 – 51 giri
  3. Michael van der Mark (Pata Yamaha WorldSBK Team) 1’50.941 – 39 giri
  4. Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati) 1’51.176 – 37 giri
  5. Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha WorldSBK Team) 1’51.313 – 47 giri
  6. Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) 1’51.567 – 37 giri
  7. Garrett Gerloff (GRT Yamaha WorldSBK Junior Team) 1’51.867 – 52 giriù
  8. Leon Camier (BARNI Racing Team) 1’52.902 – 37 giri
  9. Federico Caricasulo (GRT Yamaha WorldSBK Junior Team) 1’53.514 – 57 giri