Scontro Meloni-Gruber: “Antisemitismo? Chiedete al PD!”

0
74
Giorgia Meloni
La leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni (foto dal web)

Scontro durante la scorsa puntata di Otto e mezzo fra la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni e la giornalista, padrona di casa, Lilli Gruber: oggetto la mozione della Senatrice Liliana Segre.

Proseguono le tensioni nello studio di Otto e mezzo, programma in onda su La7 e condotto da Lilli Gruber. Giorgia Meloni, già protagonista di uno scontro con la giornalista in ordine alla propria posizione sull’Unione Europea, ha avuto con la Gruber un altro alterco. Il motivo? La tanto discussa mozione della Senatrice Liliana Segre relativa all’istituzione di una Commissione speciale sui fenomeni di intolleranza e razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza, a cui la destra ha votato a sfavore. Durante la puntata la leader di Fratelli d’Italia ha poi parlato dell’intenzione della sinistra di affidare una trasmissione in Rai al famoso Chef Rubio, al secolo Gabriele Rubini.

Leggi anche —> Giorgia Meloni e la frase sussurrata a Salvini: dissapori nel centrodestra

Scontro Meloni-Gruber ad Otto e mezzo: “Nella destra non c’è ambiguità, c’è forse nella sinistra italiana

I toni si sono subito accesi tra Lilli Gruber, padrona di casa di Otto e Mezzo, e la sua ospite Giorgia Meloni quando la giornalista ha chiesto alla leader di FDI se condividesse o meno l’iniziativa del deputato Galeazzo Bignami e del consigliere Marco Lisei. I due nei giorni scorsi, riporta la redazione di Open, tramite una diretta Facebook avevano elencato pubblicamente i nomi di tutte le famiglie di origine straniera assegnatarie di un alloggio popolare in un noto quartiere di Bologna, la Bolognina. Giorgia Meloni ha semplicemente affermato che quanto fatto dalla coppia non ledesse alcun diritto, affermando testualmente: “I citofoni sono pubblici“.

Lilli Gruber non ci sta ed alza l’asticella dei toni, affermando che durante quella diretta Facebook si sarebbe fatto intendere che gli alloggi erano occupati abusivamente. La Meloni in linea con il suo essere ha prontamente ribattuto alle affermazioni della giornalista padrona di casa: “No, ‘dando a intendere’, no. Non è quello che è stato detto. Il tema sono come funzionano le graduatorie per l’accesso alle case popolari che, in molte realtà, discriminano le famiglie di italiani“. Ma il vero e proprio scontro si è raggiunto quando la discussione si è incentrata su Liliana Segre e sugli insulti da quest’ultima ricevuti. Giorgia Meloni si è detta fortunata di non conoscere i mittenti delle offese alla senatrice, ricadendo altresì che l’antisemitismo è un problema concreto ed attuale. Alla Gruber questa risposta non basta, anzi le dà lo spunto per chiedere alla leader di Fratelli d’Italia se nella destra italiana non ci sia dell’ambiguità sul tema. Giorgia Meloni istantaneamente risponde: “No, non c’è ambiguità, c’è forse un’ambiguità nella sinistra italiana“. La giornalista di Otto e mezzo, che ha interrotto a più riprese la leader di Fratelli d’Italia, ha scatenato l’ira di quest’ultima quando ha affermato che da una leader di destra non ci si aspettano risposte sulla sinistra. Giorgia Meloni, visibilmente irritata, ha replicato: “Lei mi deve far rispondere ogni tanto. Io non penso ci sia ambiguità da parte nostra, né da parte della destra italiana. Penso invece che ci sia una grande grande ambiguità della sinistra. E la ragione per la quale nella mozione della commissione Segre non è mai citata la parola ‘Israele’ è perché altrimenti la sinistra non l’avrebbe votata“.

Giorgia Meloni su Chef Rubio: “”E voi chiedete a me sull’antisemitismo? Chiedete al Pd!

A conforto della propria tesi Giorgia Meloni avrebbe chiamato in causa il famoso Chef Rubio, che spesso tramite i propri canali social si scaglia non solo contro la destra Italiana ma anche contro Israele. La leader di FDI, mostrando alcuni tweet del famoso chef, avrebbe accusato la sinistra di voler affidare allo chef la condizione di un programma in Rai affermando sul punto: “E voi chiedete a me sull’antisemitismo? Chiedete al Pd!“. Lo scontro tra le due in studio si è protratto per tutto il corso della trasmissione durante la quale i toni non si sono per nulla distesi tanto che ad un certo punto la Gruber avrebbe minacciato la leader del partito di centrodestra di toglierle l’audio.

Leggi anche —> Manovra, il Ministro dell’Economia: asili nido gratis dal 1° gennaio