MotoGP, tutto pronto per il grande ritorno di un Gran Premio in calendario

La partenza del Gran Premio d'Austria di MotoGP (Foto Gepa pictures/Harald Steiner/Red Bull)
La partenza del Gran Premio d’Austria di MotoGP (Foto Gepa pictures/Harald Steiner/Red Bull)

MotoGP | Tutto pronto per il grande ritorno di un Gran Premio in calendario

Un’altra nazione si prepara a rientrare nel calendario della MotoGP con il proprio Gran Premio: si tratta dell’Ungheria. Proprio oggi, infatti, il governo magiaro ha firmato un memorandum d’intesa con Dorna, la società che organizza il Motomondiale, che prevede di disputare cinque gare dal 2022 al 2026. Il prossimo passo sarà ora quello di siglare un contratto con il promotore, la cui scadenza è fissata entro febbraio 2020.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

L’Ungheria ha già ospitato in passato dei Gran Premi delle due ruote e vanta una buona tradizione nello sport motoristico, compresa la presenza di un ex campione del mondo di classe 125, Gabor Talmacsi. Ad ospitare la corsa dovrebbe essere un nuovo circuito, che probabilmente sorgerà nella parte est della nazione. I progetti per la costruzione sono stati recentemente presentati in parlamento dal ministro per l’innovazione e la tecnologia, László Palkovics, e ci si attende all’inizio del nuovo anno una decisione definitiva sulla location dell’impianto.

La MotoGP si accorda con il governo dell’Ungheria

“Sono molto felice di annunciare il ritorno della MotoGP in Ungheria”, commenta Palkovics. “Presto presenteremo al governo una strategia per lo sviluppo del motorismo ungherese, che includerà numerosi obiettivi e misure: la riteniamo necessaria per via dell’impatto decisivo di questo settore sull’economia ungherese, oltre che per i successi nello sport e per l’impatto sul turismo. Le aree chiave d’intervento saranno lo sviluppo dell’Hungaroring (la pista internazionale già esistente, che ospita il Gran Premio di Formula 1, ndr) e dell’infrastruttura sportiva locale, nel quale il nuovo circuito e la gara di MotoGP giocheranno un ruolo chiave”.

Gli fa eco l’amministratore delegato di Dorna, Carmelo Ezpeleta: “Sono molto orgoglioso di poter annunciare le trattative per un’ulteriore aggiunta al futuro calendario della MotoGP e vedo il nostro sport continuare a crescere e a svilupparsi in tutto il mondo. Una nuova gara e un nuovo circuito in Ungheria rappresentano una prospettiva emozionante per tutti noi e riporteranno la MotoGP in una nazione che vanta una grande tradizione nelle corse e in cui il Motomondiale giocherà un ruolo chiave nel futuro”.