Luca Cordero di Montezemolo (©Getty Images)

F1 | Montezemolo e la gufata ad Hamilton: “Sarà l’ultimo titolo”

E’ tornato a parlare spesso della Ferrari Luca Cordero di Montezemolo. Superate  le acidità e i dissapori per la cacciata clamorosa subita nell’ormai lontano 2014, da un po’ di tempo a questa parte l’ex Presidente non manca occasione per tessere le lodi del team da lui un tempo diretto augurandogli un prossimo futuro sul tetto del mondo.

La più recente è arrivata giusto alla vigilia di un GP importante per il Cavallino come quello del Brasile, che nel 2007 gli regalò l’ultimo titolo piloti della sua storia finora con Kimi Raikkonen. In questo caso, oltre ad anelare ad un mondiale di nuovo rosso, l’erede putativo di Agnelli, ha anche tirato una clamorosa gufata all’attuale campione in carica Hamilton.

Spero che Lewis non riesca più a vincere un campionato e che il sesto appena conquistato sia anche quello finale“, ha dichiarato alla RAI. “A partire dal 2020 mi auguro che inizi un nuovo ciclo e che Maranello riprenda ad essere la forza motrice del gruppo“.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Insomma, pane, amore e forse fantasia per il 72enne che ha poi alzato ulteriormente l’asticella a partire dai prossimi due round del 2019.

Vorrei vedere la mia ex squadra davanti a tutti pure ad Interlagos e ad Abu Dhabi“, ha proseguito con entusiasmo. “Per me è la cosa più importante. Ovviamente ci sono stati dei problemi di affidabilità, ma ciò che conta è che presto si riesca a trovare la soluzione“.

Io resto un fan della Ferrari, dunque il mio augurio che torni al vertice già dall’anno venturo. E se non fosse così, sono sicuro che saremo sconfitti di poco, magari proprio in corrispondenza del gran premio conclusivo“, ha chiosato il dirigente protagonista con Schumacher, Brawn e Todt di uno dei periodi più splendenti della scuderia.

Chiara Rainis