Ministro dell'Economia Roberto Gualtieri
Il Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri (foto dal web)

Il Ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, parlando della nuova Manovra ha spiegato che gli asili nido dal 1° gennaio saranno gratis per la gran parte delle famiglie italiane.

Il Ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, durante l’udienza parlamentare davanti alle commissioni di Camera e Senato ha parlato della Legge di Bilancio. I punti principali affrontati da Gualtieri sono stati due: la lotta all’evasione fiscale e gli asili nido gratis per gran parte delle famiglie italiane dal prossimo 1° gennaio. Per quanto riguarda le voci sul possibile aumento dei prezzi conseguente all’introduzione della plastic tax, Gualtieri ha spiegato che si tratterebbe di voci “tecnicamente e totalmente infondate

Leggi anche —> Uomo di 76 anni ucciso a martellate: il figlio confessa il delitto

Manovra 2020, il Ministro dell’Economia in audizione: asili nido gratis dal 1° gennaio

Asili nido gratis dal prossimo primo gennaio, lotta all’evasione fiscale e nessun aumento dei prezzi derivante dall’introduzione della plastic tax. Questi sono stati i punti su cui si è soffermato il Ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, parlando della Legge di Bilancio davanti alle commissioni di Camera e Senato. Il Ministro, come riporta la redazione di Tgcom24, ha spiegato che la gratuità degli asili partirà dal 1 gennaio 2020 e non da settembre come era stato previsto e riguarderà la maggior parte delle famiglie italiane. Nello specifico si prevede un incremento del bonus per gli asili nido da 1500 a 3000 euro annui per i nuclei con Isee sotto i 25 mila euro e da 1500 a 2500 per quelli da 25mila a 40mila. Priorità del Governo e della prossima Manovra, secondo il Ministro Gualtieri, sarà la lotta all’evasione fiscale da cui lo stato conta addirittura di ricavare circa 3,2 miliardi di euro. Il Ministro dell’Economia ha commentato, inoltre, le voci che parlano di un possibile aumento dei prezzi derivante dall’introduzione della plastic tax, l’imposta che colpirebbe i prodotti monouso in plastica con l’obiettivo di tutelare l’ambiente, riducendo la quantità di rifiuti in plastica. “Ho letto -le parole di Gualtieri riportate da Tgcom24stime del tutto fantasiose su aumenti dei prezzi legate all’introduzione della plastic tax. Si tratta di voci tecnicamente e totalmente infondate“. La misura secondo il Ministro “deve essere rimodulata e riformulata in modo che non abbia effetti negativi per il settore” con l’obiettivo di evitare “ricadute in un settore che noi vogliamo che investa e mantenga la sua capacità innovativa“. Infine per quanto riguarda la stretta sulle auto aziendali, Gualtieri ha spiegato: “Le misure della Manovra sulle auto aziendali – riporta Tgcom24riguardano 300.000 autovetture e non sono una tassa, ma una rimodulazione di un sussidio pubblico fra i più alti nei Paesi Ocse, perché la ratio è legare agli obiettivi per le emissioni inquinanti quello che è oggi un sussidio pubblico indistinto“.

Leggi anche —> Incontro Merkel-Conte: “È importante aprire delle prospettive ai giovani africani”