Gratta e Vinci, giocatori truffati: la scoperta

0
139
Gratta e Vinci
Gratta e Vinci (foto dal web) 

Gratta e Vinci, ecco la truffa che ha coinvolto numerosi giocatori: ecco la scoperta fatta dalle forze dell’ordine dopo alcune denunce

Numerosi giocatori sono state vittime di una truffa relativa alla vendita dei biglietti Gratta e Vinci. E’ accaduto a Brescello, in provincia di Reggio Emilia, dove il rivenditore, un barista di 25 anni, grattava leggermente nella zona dei codici a barre per scoprire anticipatamente, grazie alla strumentazione elettronica in possesso della tabaccheria, se i biglietti erano vincenti. Tenendoli per sé, incassando le vincite e mettendo in vendita solamente quelli perdenti. Ma alcuni clienti si sono accorti dei biglietti manomessi e hanno denunciato la cosa ai Carabinieri. Gli accertamenti delle forze dell’ordine hanno così portato al sequestro di 52 biglietti con il codice abraso. La successiva verifica con gli uffici del Monopolio di Stato ha inoltre stabilito che i biglietti erano stati validati in date antecedenti e dunque non potevano essere messi in vendita. Il barista è stato denunciato, si sta cercando ora di capire l’ammontare complessivo delle vincite indebitamente incassate.