Suora madre gemelli
(foto dal web)

Nel corso della puntata di Live Non è la D’Urso dell’11 novembre Ester ha raccontato la propria storia: da suora di clausura a madre di due gemelli.

Durante la puntata della trasmissione Mediaset Live Non è la D’Urso dell’11 novembre lo studio di Lady Cologno ha ospitato Ester, una donna che per 10 anni è stata una suora di clausura, ma che oggi è madre di due gemelli.

Ester, da suora di clausura a madre di due gemelli: “Non accettavo una scelta tanto radicale

Suora di clausura per ben 10 anni, la signora Ester, oggi madre di due gemelli, ha raccontato la propria storia nel corso della puntata di Live Non è la D’Urso dell’11 novembre. La donna ha riferito ai telespettatori che una volta lasciato il convento avrebbe conosciuto un uomo di cui si è innamorata al punto tale che dalla loro relazione sarebbero poi nati i suoi due gemelli. Si è detta felice Ester, che quando era in convento si chiamava suor Maria Rebecca: “Da un anno e mezzo nella mia vita ci sono Cristian e Daniel, che sono la mia gioia” ha affermato. Ester nello studio di Live Non è la D’Urso ha incontrato Rebecca De Pasquale, ex prete che spogliatosi dell’abito talare ha cambiato sesso, e concorrente del noto reality Grande Fratello. Nello stupore generale la De Pasquale racconta che quella in studio non era la prima volta in cui incontrava Ester. I due si sarebbero conosciuti quando la De Pasquale era ancora Don Mauro e la donna suor Maria Rebecca: era il 1998 ed entrambi si trovavano in un convento di Monaci a Montecassino.

Barbara D’Urso presentando Ester al pubblico avrebbe spiegato come la donna sarebbe entrata in contatto con l’uomo della sua vita, ossia attraverso un sito di incontri al quale si era iscritta dopo aver lasciato il convento. Ma perché la donna avrebbe abbandonato il convento? Ester avrebbe affermato che la vita scelta da una lei giovanissima era troppo pesante: “Sono stata 10 anni in clausura. Ho deciso di lasciare perché non riuscivo ad accettare una scelta tanto radicale nei confronti di Dio. In clausura si fa voto di obbedienza e si rinuncia alla propria volontà che è la cosa principale, ancora più importante della preghiera. Sono stata isolata dal mondo – prosegue Ester a Live non è la D’Ursoma insieme a un gruppo di consorelle. Un anno e mezzo dopo essere uscita dalla clausura mi sono iscritta a un sito d’incontri e ho incontrato un ragazzo. Abbiamo due bambini e siamo felici

Leggi anche —> Manovra, il Ministro dell’Economia: asili nido gratis dal 1° gennaio