Spaghetti alle vongole: 4 errori da non fare per un piatto perfetto

0
108

spaghetti alle vongole

Come preparare gli spaghetti alle vongole, uno dei piatti più famosi della cucina italiana? Ecco quattro errori da non commettere per un primo delizioso.

Gli spaghetti alle vongole sono uno dei primi piatti più amati dagli italiani e più famosi all’estero. La cucina italiana è, da sempre, molto amata in tantissimi paesi, ma qual è la ricetta giusta per prepararli? E, soprattutto, quali sono gli errori da non commettere per preparare un piatto davvero delizioso?

Leggi anche—>Pasta al Forno ricetta | come cucinare quella perfetta in pochi passaggi

Spaghetti alle vongole: i quattro errori da non commettere

Per preparare un piatto gustoso e delizioso è necessario prima di tutto pulire le vongole. Lasciare la sabbia nelle vongole è uno degli errori più comune che rende imperfetto anche un piatto preparato alla perfezione. Per evitare che ciò accada lasciate le vongole in acqua con del sale e lasciatale spurgare anche per un giorno. Dopo di chè mettete le vongole in una pentola con aglio, olio e peperoncino e mettele sul fuoco, con una fiamma molto bassa, in modo che si aprano da sole. Buttare l’acqua delle vongole è il secondo errore da non commettere.

Quando le vongole si saranno aperte, mettete da parte l’acqua di cottura che vi servirà per insaporire il piatto. A questo punto potete cuocere la pasta. Basteranno pochi minuti per terminare poi la cottura con le vongole. L’errore più comune è far cuocere troppo la pasta che diventa così troppo molla dopo averla trasferita nella pentola delle vongole.

Infine, il quarto errore, assolutamente imperdonabile, è non mantecare la pasta. Per un piatto assolutamente perfetto scolate la pasta dopo pochi minuti da quando è iniziata la cottura e completate il tutto trasferendola nella pentola delle vongole. Mantecate il tutto con l’acqua delle vongole e il gioco è fatto.