(Getty Images)

Meteo, nessuna tregua dal maltempo che continua a stringere l’Italia nella sua morsa: attesi forti peggioramenti, soprattutto nella giornata di giovedì quando un nuovo ciclone si abbatterà sulla penisola.

Il maltempo sta flagellando tutta la penisola in questi ultimi giorni: acquazzoni e nubifragi hanno messo in ginocchio numerose zone del Paese da Nord a Sud. Previsti peggioramenti soprattutto nella giornata di giovedì 14 novembre, quando un nuovo ciclone si abbatterà sull’Italia.

Meteo, maltempo in tutta Italia: in arrivo nuovo ciclone nella giornata di giovedì

Stando a quanto riportato da Ilmeteo.it quelle che si stanno vivendo oggi, martedì 12 novembre, sono ore drammatiche per numerose regioni d’Italia: in Sardegna, Lazio ed Abruzzo le precipitazioni sono intense, come anche in Triveneto. Spiragli di miglioramenti solo a Nord-Ovest ed al Sud dove le piogge pare si siano calmate, eccezion fatta per l’entroterra siculo dove i fenomeni piovesi continuano a registrarsi con alta intensità. Nelle prossime ore, riferisce Ilmeteo.it, resterà elevato il rischio di nubifragi soprattutto nella Sicilia meridionale, nel basso Lazio, sulle coste campane ed in Toscana. Per il settore del Triveneto, invece, gli esperti consigliano di restare massima attenzione ai fenomeni nevosi che potrebbero registrarsi su tutta l’area delle Dolomiti intorno ai 1100/1200 metri di quota. Le precipitazioni riguarderanno, in maniera sicuramente più attenuata, la Calabria, la Campania e l’Abruzzo. Stando a quanto riportato da Ilmeteo.it forti venti di Scirocco contribuiranno, con intense raffiche, ad agitare il moto ondoso soprattutto intorno alle Isole maggiori (Sicilia e Sardegna), nel medio e basso Tirreno nonché nella conca ionica ed adriatica. Le coste più esposte saranno soggette ad importanti mareggiate. Rimane elevata l’allerta a Venezia a causa di una marea eccezionale sulla laguna. Il maltempo lascerà scampo agli italiani, forse, solo nella tarda nottata di oggi o nelle prime ore del mattino di mercoledì 13 novembre: una giornata sicuramente più rilassata dal punto di vista meteorologico, ma senza grandi segni di un eccezionale miglioramento. Un nuovo peggioramento poi giovedì 14 novembre, quando un nuovo ciclone farà sprofondare nuovamente il paese in un vortice di maltempo, riferiscono gli esperti de Ilmeteo.it. A venire maggiormente colpite saranno le coste liguri, la Sardegna e i fronti delle regioni nord occidentali. Le basse temperature, soprattutto in Piemonte porteranno nevicate fino a bassa quota; probabilmente qualche fiocco cadrà anche su Cuneo e Torino.

Leggi anche —-> 12 novembre, meteo e traffico in tempo reale: vento forte e danni al Sud