Colesterolo alto
Colesterolo alto, rischi per la salute e possibili rimedi (foto dal web) 

Colesterolo alto, consigli per la salute: ecco come tenerlo sotto controllo e porre rimedio agli eventuali rischi per il nostro benessere

Molte persone hanno problemi di colesterolo alto, faticando a ridurlo anche con un’alimentazione corretta e uno stile di vita sano. Il consiglio dell’esperto, il biologo e nutrizionista dottor Vincenzo Liguori, è il seguente: “Ricorrere agli integratori potrebbe essere la soluzione giusta per voi – scrive su Facebook – Il tutto viene consigliato anche nelle linee guida per la gestione del rischio cardiovascolare stilate dalla European Society of Cardiology (Esc) e dalla European Atherosclerosis Society (Eas)”. Infatti, a seconda del proprio rischio cardiovascolare, esistono determinati livelli di colesterolo raccomandati in mg/dl: 55 in caso di rischio elevato, 70 in caso di rischio alto, 100 in caso di rischio moderato, 116 in caso di rischio basso.

Gli integratori che riducono il colesterolo sono i seguenti:

Fitosteroli, che si trovano in oli vegetali, verdure, frutta fresca, noci, cereali e legumi e aiutano l’assorbimento intestinale
Monakolina dal riso fermentato. Il riso rosso ha effetti ipocolesterolemizzanti, correlati a un meccanismo simile alle statine con le monacoline come ingrediente bioattivo.
Fibra alimentare, che riduce gli indicatori TC e LDL-C, soprattutto per quanto concerne il beta-glucano, che si trova in avena e orzo.
Soia, che contiene isoflavone e fitoestrogeni, in grado di indurre  riduzione del LDL-C.
Policosanolo e berberina, rispettivamente una miscela naturale di alcoli alifatici estratti in genere dalla cera di canna da zucchero e una sostanza che ha effetti sui lipidi plasmatici nell’uomo.