bollette
Bollette, stop al mercato tutelato: tutte le migliori offerte (foto dal web) 

Bollette, da luglio addio al mercato tutelato: liberalizzazione totale, ecco come orientarsi tra le migliori offerte disponibili tra i vari fornitori

Notizie importanti per i consumatori. Dal primo luglio ci sarà infatti lo stop al mercato tutelato per energia e gas. Addio al regime tariffario sancito dall’Autorità di regolazione per Energia, Reti e Ambiente (Arera). Ci sarà dunque la liberalizzazione totale del mercato, concludendo il regime transitorio che fu definito nell’Unione Europea nel 2007. In molti, erano infatti rimasti all’interno del mercato tutelato, fidandosi delle condizioni regolamentate a livello centralizzato, senza scegliere un’offerta. Adesso, per ogni consumatore ci sarà l’obbligo di orientarsi autonomamente nel mercato energetico. Anche se non è da escludere che possa esserci un nuovo rinvio, almeno per quanto riguarda i piccoli utenti privati, come dichiarato da Ovidio Marzaioli, vicesegretario nazionale del Movimento Consumatori. In ogni caso, per i consumatori c’è a disposizione il portale dell’Arera per individuare la migliore offerta, inserendo i dati principali relativi alla propria utenza. Sul portale Arera, però, sono a disposizione soltanto i possibili prezzi. Per quanto concerne la parte di rapporto con il fornitore, bisognerà poi rivolgersi al fornitore stesso, per valutare appieno l’offerta contrattuale. Esistono anche, in alternativa tariffe definite Prezzo Libero A Condizioni Equiparate di Tutela, o Placet, con garanzie contrattuali precise e specificate. Tali tariffe, offerte dai fornitori di libero mercato, resteranno anche dopo la fine del mercato tutelato.