meteo neve
Situazione meteo neve FOTO tuttomotoriweb

Previsioni meteo neve: atteso un brusco calo di temperature già da lunedì e per tutta la settimana dell’11-17 novembre, la situazione.

Secondo gli esperti il meteo per i prossimi giorni presenterà un incremento in quanto a precipitazioni. Questo proprio a partire dalla cosiddetta ‘Estate di San Martino’, che tradizionalmente contraddistingue alcune giornate di metà novembre. Ma che a quanto pare in questo 2019 che volge al termine non ci sarà. Infatti il quadro meteorologico presenta pioggia e neve da nord a sud dell’Italia, con anche mareggiate e venti forti. Colpa sia di un vortice atlantico che colpirà in particolare il Settentrione che di un flusso proveniente dall’Africa e che già sta funestando invece il Meridione. In Calabria, Basilicata e Sicilia è allerta arancione, con diverse scuole chiuse in particolare nella prima. Mentre le coltivazioni hanno subito grossi danni in Puglia ed in Salento nello specifico.

LEGGI ANCHE –> Meteo novembre, l’inverno è alle porte: importanti novità

Meteo neve, le zone a rischio

Si parla anche del concreto rischio di nevicate abbondanti. Sulla Sila sono già caduti copiosi i primi fiocchi, cosa già accaduta nelle scorse settimane invece sull’arco alpino. Le temperature sono destinate ad abbassarsi e questo potrebbe portare a nevicate anche al dai mille metri. Questo nel dettaglio sulle Alpi centro-occidentali, poi su quelle Orobie, Retiche, Atesine, Carniche e Giulie, oltre che sulle Dolomiti. Stessa sorte toccherà anche all’Appennino emiliano, toscano e umbro, dai 600 metri di quota. In generale comunque il sole si farà desiderare per tutta la settimana in parecchie parti. Il peggioramento delle condizioni meteo marcato ci sarà tra giovedì 14 e venerdì 15, con possibile caduta di neve anche ai 350 metri in questo caso. Particolarmente a rischio in tal senso molte zone di Lombardia e Piemonte, tra le quali Torino, Cuneo ed Aosta.

LEGGI ANCHE –> Meteo, ancora pioggia: freddo e vento nel weekend