finocchio
Finocchi e limone (foto Pixabay)

Finita la bella stagione, ad autunno inoltrato e non lontani dalle festività natalizie, tutti si chiedono come perdere qualche chilo possibilmente senza troppo sforzo. Dimagrire con il finocchio è l’ultima frontiera delle diete fai da te. Viste le famose proprietà depurative dell’ortaggio vale la pena provare a conoscerlo meglio.

La dieta del finocchio infatti sta spopolando, promettendo di far dimagrire quanti la provino, in cerca di un rapido calo di peso e di gonfiore. Infatti, parrebbe che con il finocchio si possa dimagrire grazie alla sua capacità di far eliminare al corpo i liquidi in eccesso.
A questo punto dell’anno infatti in molti accusano 3-4 chili di troppo in parte dovuti ai bagordi estivi e in parte anche al gonfiore che con la vita sedentaria aumenta a dismisura. Una dieta a base di varie porzioni di finocchio potrebbe quindi venire in aiuto e far dimagrire: infatti pur fornendo soltanto 31 calorie ogni 100 grammi, ha importanti qualità diuretiche che permettono di drenare l’organismo. Inoltre, questa dieta ora di moda promette di dare una vera e propria scossa al metabolismo. Vediamo come.

Dimagrire e dreanare con il finocchio.
La dieta del finocchio, oltre a permettere un rapido calo di peso in quanto fornirebbe soltanto 1300 Kcal al giorno, sarebbe in grado di modellare la figura perchè elimina le scorie in eccesso. Ovviamente, come tutte le diete, deve essere abbinata a un sano stile di vita e deve essere prescritta da un medico o altro specialista a ciò abilitato, che possa supervisionare sulle reali condizioni di salute.
Sicuramente, salve controindicazioni e specifiche caratteristiche di ognuno, l’uso del finocchio nella dieta è un valido aiuto per chi vuole dimagrire. Inoltre, si tratta di un alimento molto versatile perchè può essere consumato sia crudo, sia cotto nonché sotto forma di infuso.