Christian De Sica |”Mio padre ci ha lasciato tanti debiti e non solo”

0
6174
Christian De Sica
Christian De Sica FOTO Twitter

L’attore Christian De Sica racconta del suo rapporto con il celebre padre Vittorio. “Giocava d’azzardo, quanti debiti. Ma ci ha lasciato anche cose belle”.

Tra gli ospiti eccellenti di ‘Domenica In’ spicca Christian De Sica, nella puntata del 10 novembre 2019. L’attore, regista, cantante e molto altro ha parlato di tante cose che non conosciamo della sua vita. In particolare del rapporto con il celebre papà Vittorio, padre del Neorealismo e tra i cineasti più celebri del cinema sia italiano che mondiale. “Papà era un genitore sui generis, accanito e che ci ha lasciato con parecchi debiti ai quali dover fare fronte. Ma forse questo era tipico del suo carattere, infatti di lui sono rimaste anche tante cose positive. E pure quando stava per morire, e ne era ben consapevole, non ha mai smesso di scherzare. All’università mi iscrissi per studiare Storia dell’Arte e ricordo che lui si vantava della cosa. Poi la vena artistica e la vocazione di famiglia uscirono fuori. Al mio primo spettacolo, allo ‘Sporting’ di Montecarlo, c’erano ad un tavolino il principe Ranieri, Grace Kelly, mamma e papà. Quando il pubblico mi applaudì, proprio mio padre disse “Vabbè và, lo sai fà”, svela Christian De Sica.

LEGGI ANCHE –> Diletta Leotta | tacco 12 a ritmo di flamenco e tutto lo stadio la ammira VIDEO

Christian De Sica sul padre: “Fino alla fine ha scherzato”

Che poi aggiunge: “Avessi proseguito con l’università non ce l’avremmo mai fatta a restare a galla. Papà quando morì ci lasciò veramente in una brutta situazione. Era un giocatore d’azzardo ed aveva perso tutto scommettendo. Io all’epoca avevo 23 anni. Però erano tutte cose che lui si era guadagnato lavorando al meglio, e poi mi ha lasciato tante altre cose che non c’entrano coi soldi. In famiglia fingevamo che lui non fosse malato e lui stava a questa messinscena, facendo finta di non esserlo”. Aveva un tumore ai polmoni e morì in seguito ad un intervento chirurgico correlato. “Prima di andarsene mi disse ‘Dai che ce ne andiamo a Montecarlo’, e scherzò su quanto fosse carina l’infermiera. Voleva farmi ridere fino alla fine. E mi raccomandò di stare vicino alla mamma. ‘Quella è più ragazzina di te’, mi disse. Mi chiese del whiskey, sentii il ghiaccio fare rumore e voltandomi non era più con me”. L’attore figlio d’arte infine dice: “Ha lasciato un messaggio a tutti noi. Quello di goderci ogni istante della vita, perché vivere è bello. Lui e mamma sono stati dei genitori fantastici. Mi dispiace solo che se ne sia andato per me troppo presto, pur avendo 73 anni. Chissà quante altre cose avrei potuto chiedergli”.

LEGGI ANCHE –> Nadia Toffa | il ricordo di una persona inaspettata | “La vidi e svenni” FOTO