Aston Martin DBX, test finali al Nurburgring prima del debutto – VIDEO

0
65
(Image by Motor1)

Aston Martin potrebbe essere pronta a mostrarci l’interno della DBX, il suo primo SUV, ma il collaudo finale non è ancora stato fatto.

Un nuovo video mostra il DBX correre intorno al Nurburgring ancora coperto da camuffamento meno di un mese prima della sua rivelazione, che avverrà a Pechino il 20 novembre. Aston Martin ha presentato in anteprima il DBX in forma di concept nel 2015, oltre quattro anni fa. È stato tutto tranne che un segreto.

Il video mostra poche nuove informazioni sul nuovo SUV; tuttavia, se si guarda attentamente, il modello di prova ha un gancio di traino sulla parte posteriore. Il DBX è un SUV, e coloro che lo comprano probabilmente vorranno essere capaci di trainare qualcosa. Non conosciamo la capacità di traino, e probabilmente non lo faremo fino al debutto.

(Image by Motor1)

Tuttavia, mentre Aston Martinha ancora molto da rivelare sul suo DBX, sappiamo un bel po ‘su di esso. Sotto il cofano troveremo un motore V8 AMG twin-turbo da 4.0 litri che alimenta anche il Vantage e la DB11. Nel DBX sarà capace di erogare 542 cavalli vapore e 700 Newton-metri di coppia. Più tardi, Aston introdurrà il proprio V12 twin-turbo da 5.2 litri che è disponibile anche nella DB11. Nella versione AMR, il motore produce 630 CV e 700 Nm di coppia. Ad un certo punto arriverà anche una versione ibrida.

Abbiamo anche avuto la possibilità di dare una sbirciatina all’interno, che sono ben arredati e lussuosi nella DBX. Le specifiche sulle caratteristiche degli interni, le opzioni e i comfort sono ancora elusivi, ma Aston Martin ha detto di aver dedicato molto tempo all’ergonomia interna – sei mesi solo sulla posizione del sedile del conducente.

Il lungo periodo di gestazione della DBX ha senso. Si tratta di un prodotto cruciale per il marchio, che sta perdendo anche lei la strda dei SUV e dei crossover. Aston Martin ha bisogno che il suo primo SUV sia un successo perché ha speso molto tempo e denaro per portare il DBX dal concept alla produzione. Vedremo il SUV per la prima volta nel corso del mese. Poi, si spera, possiamo guidarla e vedere come si confronta con la Porsche Cayenne Turbo e la BMW X6 M, i due veicoli che Aston Martin utilizza per il benchmark della DBX.