Toto Wolff (©Getty Images)

F1 | Wolff rivela: “Ecco come la Mercedes ha vinto il titolo”

Ora che le Frecce d’Argento hanno fatto bottino pieno tra il titolo costruttori e quello piloti, Toto Wolff ha voluto svelare il segreto della squadra da lui diretta. Capaci di avere la meglio sulla concorrenza e in particolare sulla Ferrari nonostante una vettura in alcune aree carente, i tedeschi hanno dimostrato di non aver ancora esaurito il vantaggio sul resto del gruppo.

Per lungo tempo siamo stati sprovvisti di un pacchetto competitivo per le qualifiche“, ha confidato a Motorsport.com il manager austriaco analizzando il 2019. “Ma alla fine rispetto agli altri abbiamo commesso meno errori alla domenica. Probabilmente è stata questa la chiave che ci ha permesso di conquistare entrambi i campionati“, ha buttato lì con un chiaro riferimento ai “lisci” commessi della Rossa, sia da parte di Vettel e Leclerc, sia dal muretto.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

In leggera crisi dal Belgio, in Messico la Mercedes è tornata a rifiorire fino alla doppietta di forza firmata al COTA.

A mio avviso l’apice lo abbiamo toccato ad Austin. Siamo tornati alla forma di un tempo con Bottas che si è aggiudicato la corsa ed Hamilton il mondiale grazie ad un ottimo passo“, ha sottolineato con orgoglio il 47enne, convinto che la crescita del Cavallino e della Red Bull sia servita come un vero boost.

A noi piace quando la battaglia è dura. Questo è ciò che ci fa andare avanti. Ad esempio, quando non riusciamo a partire dalla pole, ma poi vinciamo la corsa ricevo dieci volte in più di messaggi di complimenti. Di conseguenza ci fa piacere vedere che i nostri rivali siano competitivi“, ha chiosato con il suo classico pensiero sportivo, senz’altro influenzato dalla consapevolezza di essere ancora nel team migliore.

Chiara Rainis