Marc Marquez e Jorge Lorenzo sulle Honda (Foto Gold & Goose/Red Bull)
Marc Marquez e Jorge Lorenzo sulle Honda (Foto Gold & Goose/Red Bull)

MotoGP | Incredibile: Marc Marquez dà ragione al suo compagno Jorge Lorenzo

Ritrovatosi al centro del fuoco incrociato delle critiche fin da quando è approdato alla Honda all’inizio di questa stagione, Jorge Lorenzo trova un inaspettato avvocato difensore proprio nel suo compagno di squadra Marc Marquez. Per i suoi risultati costantemente non all’altezza delle aspettative, infatti, il maiorchino ha sempre attribuito la colpa alle caratteristiche tecniche della moto, che non si è rivelata per nulla adatta al suo stile di guida.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Ma nonostante con la medesima Rc213V con la quale Lorenzo veleggia nelle ultime posizioni, Marquez sia stato invece capace di dominare la stagione e portare a casa il suo ottavo titolo mondiale, eppure perfino l’imbattibile Cabroncito offre un’analisi sui limiti della Casa alata che non si discosta molto da quella del suo vicino di box.

Marquez fa le stesse critiche alla Honda

Ad affermarlo è stato lui stesso, in occasione di una lunga intervista che ha concesso ai microfoni della Gazzetta dello Sport a margine della sua presenza alla fiera milanese di Eicma: “Quando dicono che la Honda è una moto per Marc… alla fine le mie critiche sono le stesse di Crutchlow o Lorenzo, e tutta la Hrc sta lavorando per rendere la moto migliore, più competitiva per tutti, non solo per me”, ha dichiarato il fuoriclasse catalano. “Io sono il primo che sono interessato a renderla guidabile come la Yamaha. Ma se io vinco, non mi interessa per gli altri”.

Dunque anche Marquez sembra concordare sul fatto che la Honda è una moto troppo brusca e la cui erogazione dovrebbe essere più dolce e gestibile. Anche se, alla prova della pista, i suoi risultati sono poi molto diversi, grazie alla sua capacità di “guidare sopra ai problemi”, come si dice in gergo, mentre Jorge Lorenzo non si rivela altrettanto redditizio a parità di pacchetto tecnico.