Lewis Hamilton (Foto Lat Images/Mercedes)
Lewis Hamilton (Foto Lat Images/Mercedes)

F1 | Hamilton ha già deciso il suo futuro: “Cosa farò dopo il ritiro dalla F1”

Per Lewis Hamilton il momento del ritiro dalla Formula 1 sembra allontanarsi. In risposta alle voci che lo davano già appagato e stufo delle corse, lo stesso neo sei volte campione del mondo ha chiarito di non essere intenzionato ad appendere il casco al chiodo nel prossimo futuro.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

“Nulla è scritto nella pietra, ma sicuramente quello che faccio mi diverte e non vedo motivi di fermarmi, perché amo ciò che faccio”, ha spiegato l’anglo-caraibico. A maggior ragione ciò vale in vista del 2021, quando in F1 debutterà il nuovo regolamento: “Quando si presenta all’orizzonte una sfida come un grande cambiamento delle regole, questa dà la possibilità ad un pilota come me di utilizzare le mie capacità e le cose che ho imparato nel corso degli anni per spingere il team nella direzione giusta, per sviluppare la macchina più veloce e costante e tirare fuori le prestazioni”.

Hamilton, in Mercedes per sempre

Insomma, con ogni probabilità Lewis Hamilton rinnoverà senza troppe difficoltà il contratto che lo lega alla Mercedes e che scade a fine 2020: “Non mi vedo andare altrove, amo stare alla Mercedes e far parte del marchio e della storia”. Il suo legame con la Freccia d’argento, del resto, dura fin dall’inizio della sua carriera: quando debuttò nel 2007 correva con la McLaren, allora spinta dalla fornitura ufficiale dei motori della Stella a tre punte.

Talmente forte è la sua fedeltà al marchio di Stoccarda che Hamilton ha già un progetto in mente per far durare questo matrimonio anche quando arriverà per lui il momento di smettere di correre: “Faccio parte della famiglia Mercedes da quando avevo tredici anni, anche prima di correre in Formula 1”, spiega, “e l’idea di restare nel gruppo Daimler anche quando smetterò è piuttosto attraente. Perciò vedremo come andrà”.

Da parte della Casa tedesca le porte per lui sembrano aperte, stando a quanto dichiara Toto Wolff ai microfoni del sito specializzato internazionale Motorsport: “Lewis è alla Mercedes da tutta la vita e abbiamo vissuto sei anni fantastici, non solo dal punto di vista professionale, ma anche a livello della relazione che abbiamo costruito insieme”, racconta il team principal. “Questo va oltre la squadra, raggiunge il cuore della Daimler e del consiglio d’amministrazione. Sia la Mercedes che Lewis Hamilton sono due grandi marchi e non vedo motivi per cui, se noi riusciremo a fornirgli una buona macchina, non potremo essere la sua principale priorità. In futuro ha ancora qualche anno buono a disposizione nella sua carriera, sono sicuro. E poi vedremo quali opportunità si presenteranno: certamente sarà qualcosa di molto entusiasmante per noi”.