Bancomat
Bancomat (Getty Images)

Nella giornata di ieri sabato 9 novembre sono state numerose le segnalazioni di malfunzionamenti di bancomat, Pos e carta di credito: disagi specialmente negli affollati centri commerciali.

Segnalazioni da nord a sud nella giornata di ieri sabato 9 novembre a seguito del malfunzionamento di bancomat, Pos e carta di credito. L’impossibilità di effettuare pagamenti o prelevare ha rovinato il pomeriggio di spese a tutti coloro i quali attendono il fine settimana per potersi recare nei centri commerciali o negli ipermercati.

Leggi anche —> Ottiene un permesso premio: ergastolano esce dal carcere ed aggredisce un anziano

Bancomat, Pos e carte di credito in tilt: disagi per i consumatori

Brutta sorpresa alle casse per alcuni consumatori che nella giornata di ieri si sono recati nei centri commerciali e negli ipermercati per effettuare grandi spese. Al momento del pagamento un tilt dell’intera rete non ha permesso ai consumatori di completare i propri acquisti. Negli esercizi commerciali gli operatori hanno parlato di un problema a livello nazionale le cui cause sono ancora in fase di accertamento. Il primo ad informare i propri correntisti è stato il Banco Bpm: “A causa di interventi tecnici – riporta la redazione di Todayle funzione relative a carte di pagamento non sono disponibili”. Il web è insorto e numerosi sono stati i commenti tra ironia e rabbia in molti si sono espressi sull’accaduto. “Non siamo padroni neanche dei nostri soldi, basta un attimo e siamo tutti poveri di colpo. Pensa un mondo senza contanti…” avrebbe scritto Rod Morris ed ancora “Ma non vanno i #bancomat stamattina? Effetto sgravi fiscali per pagamenti senza contante?” avrebbe aggiunto Romano Pietro Lanzani. Una polemica contro la paventata e tanto discussa ipotesi del nuovo Governo di eliminare o meglio ridurre l’utilizzo del contante per combattere l’evasione fiscale. Nexi, riporta invece l’Eco di Bergamo, una delle società che gestisce il circuito bancomat, ha fatto sapere che il disservizio ha colpito solo gli utenti di alcune banche che operano su determinate piattaforme, per questo motivo i disagi si sarebbero verificati a macchia d’olio e non avrebbero coinvolto la totalità degli utenti che hanno provato ad utilizzare il pagamento tramite carta di credito. Un disagio che si è disteso dalla mattina sino al pomeriggio di ieri quando pare che l’emergenza sia rientrata ed i bancomat avrebbero ripreso ad erogare denaro contante. I pos sarebbero tornati in funzione e con essi la possibilità di riprendere i pagamenti con carte di credito.

Leggi anche —> Omicidio Elisa Pomarelli, parla la migliore amica Dayana: le rivelazioni sulla famosa busta