Marc Coma e Fernando Alonso (©Alonso Twitter)

Automobilismo | Alonso festeggia il suo primo podio nel mondo dei rally

Dopo diversi episodi sfortunati e un avvicinamento alla nuova carriera nel traverso abbastanza accidentato Fernando Alonso ha potuto finalmente festeggiare. Al termine del Rally Ula Neom svoltosi nel weekend, il Samurai, navigato dall’esperto Marc Coma è riuscito a salire sul podio.

Terzo alle spalle di un nome noto del WRC come  Yazeed Al-Rajhi su Hilux e di Yasir Bin Seaidan su MINI, il due volte iridato di F1 potrà ora guardare con maggiore serenità all’impegnativa Dakar che lo attenderà ad inizio gennaio. Per quale motivo? Semplice, perché il terreno calcato nel fine settimana sarà del tutto simile a quello che incontrerà in Arabia Saudita nel raid più pericolo al mondo.

Un podio arrivato non per caso

Protagonista di un buon processo evolutivo negli ultimi mesi che lo ha portato a modificare la sua guida e ad adattarla alle esigenze dello sterrato, l’asturiano ha saputo costruire questa terza piazza con una performance solida sin dall’avvio della corsa, approfittando alla fine del ritiro di Kahlid Al-Qassimi.

Seppure il gap dal trionfatore Al-Rahji ha toccato i 16’20, il pilota di Oviedo ha celebrato l’evento con un tweet dai toni entusiastici.

Andiamo avanti con il nostro programma e la preparazione. Passo per passo, adattandoci il più velocemente possibile“, il messaggio dell’iberico.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Prossimo appuntamento per lui il test di  Abu Dhabi nel mese di dicembre, ovviamente sempre al volante della Toyota con cui parteciperà alla Dakar.

Chiara Rainis