Le Iene, Giulia Innocenzi massacrata: la bomba di Dagospia

Giulia Innocenzi è una delle inviate de Le Iene, amata da molti ma non tutti la pensano nello stesso modo.

A lanciare la cannonata è stato Dagospia: oramai il suo volto è noto nel programma delle inchieste più famoso dell’ultimo decennio. L’ex santorina dirige il sito della trasmissione e si produce in qualche comparsata televisiva in cui offre aggiornamenti sui servizi dei suoi colleghi. Niente di così eclatante fa il suo lavoro come ogni comune mortale ma Diagospia ha deciso comunque di indagare su di lei e lanciare la bomba.

Nadia Toffa, i suoi ultimi momenti di vita raccontati da mamma Margherita –> LEGGI QUI

Nella rubrica “A lume di candela” di Giuseppe Candela si legge: “L’ex santorina dirige leiene.it senza essere giornalista, infatti non risulta iscritta all’Albo come pubblicista e nemmeno come professionista. Era stata bocciata all’esame, notizia che le era valsa più di una presa in giro” ha rivelato, aggiungendo che l’è stato permesso di dirigere il sito perché la trasmissione non è registrata sotto ad una testata giornalistica e quindi può permettersi di farlo. “Il punto che è la Innocenzi viene spesso definita come una giornalista senza esserlo. Meglio chiamarla Iena”.