Michael e Corinna Schumacher (©Getty Images)

F1 | Corinna Schumacher rompe il silenzio: “Grazie Michael”

A distanza di quasi sei anni dal terribile incidente sulle nevi di Meribel, Corinna Schumacher è tornata a parlare in pubblico del marito Michael, le cui condizioni restano tutt’ora sconosciute, ma non solo.  Nel corso di un’intervista a She Magazine, la donna, si è soffermata sul fondamentale contribuito del grande campione tedesco nella carriera della figlia, ormai diventata fantina di caratura internazionale.

Innanzitutto non posso dimenticare che devo ringraziare lui per tutto quello che ho“, ha dichiarato riferendosi in special modo al ranch con 40 cavalli che le aveva regalato il Kaiser in occasione del loro decimo anniversario di matrimonio nel 2005.

In secondo luogo mi vengono in mente le sue parole quando Gina ha cominciato la carriera nel mondo dell’equitazione. Mi disse che un giorno lei sarebbe stata migliore di me, e per la verità questa affermazione non mi eccitò per nulla. Gli risposi che non poteva essere così perché mi dedicavo notte e giorno alla mia passione per cercare di imparare ogni trucco“, ha concluso evidenziando come il sette volte iridato di F1 avesse ragione visto che la 22enne ha vinto la medaglia d’oro nella FEI Reining European Championships.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Dal carattere forte e meno duttile rispetto a quello della madre, perlomeno così sosteneva il driver di Kerpen, Gina ha invece voluto condividere alcune raccomandazioni che le faceva il padre. Nello specifico l’aveva incoraggiata a lavorare sodo in quanto il suo sogno di diventare campionessa sarebbe stato ancora più difficile da realizzare del suo nell’automobilismo.

Quando guidi una vettura ad un certo punto puoi metterla in garage. Un cavallo invece necessita di continue cure, perfino alla domenica“, ha ripetuto il mantra di papà Schumi, di cui probabilmente ha ereditato la determinazione.

Chiara Rainis