Traffico in autostrada
Traffico (Getty Images)

Traffico e viabilità in tempo reale su strade e Autostrade italiane (9 novembre 2019) aggiornato alle ore 08:45.

Sabato 9 novembre si registrano code e rallentamenti su strade e autostrade italiane. Prima di mettersi in viaggio consigliamo di aggiornarvi sulla situazione del traffico in tempo reale così da poter scegliere l’itinerario migliore per raggiungere la vostra meta (fonte Autostrade per l’Italia).

Situazione autostradale aggiornata alle ore 09:10

Milano

A4 Torino-Brescia  (Km 136.5 – direzione: Trieste) Coda in uscita a Sesto San Giovanni provenendo da Torino.

A4 Torino-Brescia  (Km 126.2 – direzione: Torino) Code a tratti tra Sesto San Giovanni e Bivio A4/Raccordo Viale Certosa

Genova

A10 Genova-Savona-Ventimiglia  (Km 2.3 – entrambe le direzioni) Tratto Chiuso tra Bivio A10/A7 Milano-Genova e Genova Aeroporto Entrata consigliata verso Ventimiglia: Genova Aeroporto. Entrata consigliata verso Genova: Genova Ovest su A7 Milano-Genova.

Roma

A24 Roma-L’Aquila-Teramo  (Km 7.3 – direzione: Tangenziale est) Coda tra Portonaccio e Bivio A24/Tangenziale est RM

A1 Roma-Napoli Nebbia A Banchi tra Valmontone e Ceprano con visibilita’ 150 metri

L’Aquila

A24 Roma-Teramo  (Km 84.9 – direzione: Roma) L’uscita di Tornimparte e’ chiusa al traffico fino alle 22:00 del 30/11/2019 provenendo da Teramo per lavori. Uscita consigliata provenendo da Teramo: L’aquila Ovest.

Napoli

Tangenziale Napoli  (direzione: Pozzuoli) Divieto di transito per i veicoli pesanti con peso superiore a 7,5 tonnellate tra Corso Malta e Capodimonte fino alle ore 23:00 del 20/01/2020.

Tangenziale Napoli  (direzione: Allacc. diramazione Capodichino) Divieto di transito per i veicoli pesanti con peso superiore a 7,5 tonnellate tra Fuorigrotta e Corso Malta fino alle ore 23:00 del giorno 20/01/2020.

A3 Napoli-Salerno  (Km 51.7 – entrambe le direzioni) Divieto di transito per i veicoli pesanti con peso superiore a 7,5 tonnellate tra Cava De’ Tirreni e Salerno fino alla mezzanotte del 30 Dicembre 2019.