Simona Ventura, in un’intervista al settimanale F, parla del rapporto con alcune donne e svela: “sono quelle che mi hanno fatto più male”, video.

Non ha trovato molta solidarietà femminile Simona Ventura che, in una lunga intervista rilasciata i microfoni del settimanale F ha parlato delle cattiverie che ha dovuto subire all’interno del mondo dello spettacolo e svelando che quelle che le hanno fatto più male sono proprio le donne.

Leggi anche—>Simona Ventura, volevano uccidere il figlio: è stato tentato omicidio

Simona Ventura: “le donne sono state le peggiori con me. Non so perchè ma ho sempre fatto molta paura”

Simona Ventura ha parlato del momento professionale che sta vivendo. La conduttrice è tornata in tv con La domenica Ventura e con la quarta edizione de Il collegio. La conduttrice, poi, ha parlato di quanto, nel mondo dello spettacolo, ci sia davvero poco sostegno.

“Ho avuto la fortuna di stare in Tv in anni dove il mio tipo di conduzione era una cosa nuova per cui ho avuto tanto successo e potere. Ed essendo una persona generosa ho prestato purtroppo il fianco anche a tante cattiverie.
Le donne? Sono state le peggiori con me. Non so perché, ma ho sempre fatto molta paura. E questo devo ammettere che mi dispiace proprio tanto. Se sono felice? Devo stare attenta a dire che sono felice perché se lo dico troppo attiro invidie e energie negative”, ha raccontato.

Leggi anche—>Simona Ventura, clamorose rivelazioni sul Prati Gate: video

L’amore con Giovanni Terzi

Da un anno, dopo la fine della lunga storia d’amore con Gerò Carraro, è arrivato Giovanni Terzi che considera il grande amore della sua vita. Al settimanale F, la Ventura ha raccontato:

“L’amore è stato una conseguenza del fatto di aver ritrovato la voglia di vivere. Dopo la grande paura per mio figlio, è come se un castello fosse venuto giù. Da queste ceneri ho recuperato un’energia positiva che mi ha portato a tagliare tanti rami secchi e proprio allora si sono aperte altre porte. Non cercavo questo amore. Venivo da una storia molto lunga (quella con Gerò Carraro, ndr). Lavoravo e mi dicevo: voglio stare da sola. E invece, quando meno te lo aspetti, eccolo qui l’amore più grande. Ma devo stare attento a dirlo. Se gridi la tua felicità attiri invidia, energie negative”, ha concluso.