Concorso Senato
(foto dal web)

Il Comune di Milano ha indetto un concorso per assumere 201 unità che ricopriranno il ruolo di istruttori dei servizi amministrativi contabili: requisiti e modalità di partecipazione.

Prosegue la grande ondata di concorsi indetti dalla pubblica amministrazione. Il Comune di Milano ha indetto una selezione pubblica per assumere a tempo indeterminato 201 istruttori dei servizi amministrativi contabili.

Concorso Milano, 201 posti a tempo pieno ed indeterminato: basta il diploma

Il Comune di Milano ha indetto un concorso per assumere 201 unità a tempo indeterminato per ricoprire il ruolo di Istruttore dei servizi amministrativi contabili (categoria cposizione economica 1). Per poter presentare la domanda, in ordine al titolo di studio, non serve la laurea: basta essere diplomati. La data ultima per candidarsi è venerdì 29 novembre 2019. Ecco la lista completa dei requisiti richiesti per la presentazione della domanda oltre il Diploma:

  • Cittadinanza italiana o di altro stato appartenente all’Unione Europea o di paesi terzi con adeguata conoscenza della lingua italiana, che si intende accertata mediante l’espletamento delle prove d’esame;
  • Età non inferiore agli anni 18;
  • Non avere limitazioni psico-fisiche allo svolgimento delle attività e delle mansioni previste dal ruolo;
  • Godimento dei diritti civili e politici;
  • Non essere stati esclusi dall’elettorato attivo e non essere stati destituiti, dispensati o licenziati per persistente insufficiente rendimento da una Pubblica Amministrazione;
  • Non essere stati destituiti o licenziati dal Comune di Milano;
  • Non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale;
  • Assenza di condanne penali definitive o provvedimenti definitivi del Tribunale;
  • Per i candidati di sesso maschile: avere una regolare posizione nei riguardi degli obblighi militari di leva;

La selezione consterà di una prova scritta ed una orale, che potranno essere precedute da una prova preselettiva qualora il numero dei candidati dovesse superare quota 800 iscritti.  La prova scritta consisterà nella predisposizione di un elaborato, ovvero di un quiz, mentre quella orale sarà un colloquio su materie indicate nel bando. Se dovesse essere necessaria la prova selettiva, questa sarà composta da un test con domande di carattere logico-matematico, ragionamento e su materie oggetto d’esame. La prova pre-selettiva avrà luogo il 5 e il 6 dicembre a Milano, presso il Palalido Allianza Cloud.

Per presentare la domanda di iscrizione alla selezione pubblica per il Comune di Milano bisognerà iscriversi per via telematica attraverso il sito web del Comune di Milano; richiesta una quota d’iscrizione pari a 3,90€ ed una copia del documento in corso di validità. Il termine ultimo per iscriversi saranno le ore 12.00 di venerdì 29 novembre 2019.

Leggi anche —> Ricerca contro il cancro: una nuova tecnica restituisce risultati positivi