Durante Vieni da me, l’ospite di Caterina Balivo ha fatto piangere tutti con una terribile confessione: “sono sempre stata una leonessa, ma sono crollata”.

Caterina Balivo, ogni giorno, nel salotto di Vieni da me, ospita personaggi del mondo dello spettacolo che si raccontano senza filtri svelando anche gli aspetti più dolorosi della propria vita privata. E’ quanto accaduto con Francesca Barra che, oltre a parlare del grande amore con il marito Claudio Santamaria, ha raccontato, nei dettagli, il dolore più grande che possa affrontare una donna: la perdita di un figlio.

Leggi anche—>Caterina Balivo, l’ospite da Vieni da me in lacrime: “In crisi con mio marito, è finita”

Caterina Balivo, il dolore dell’ospite di Vieni da me: “Ancora oggi non riesco ad accettare che la mia pancia sia vuota. Per la prima volta sono crollata”

Perdere il figlio che aspettava dal marito Claudio Santamaria è, ancora oggi, un dolore enorme per Francesca Barra che, forse, dovrà convivere per sempre con quella ferita che non si rimarginerà mai.

Ancora oggi non riesco ad accettare che la mia pancia sia vuota” racconta la giornalista a Caterina Balivo. “Pensa il 31 ottobre in Messico si festeggiano i bambini mai nati. Ho spiegato ai miei figli che io ho avuto 4 bambini, poi uno non è nato. Per la prima volta mi sono sentita persa, fragile, io che sono sempre stata una leonessa, una guerriera, sono crollata e non mi sono rialzata del tutto e forse hai ragione tu quando dici che devi convivere con il fatto che non sei poi così un’eroina”.

Leggi anche—>Marco Tardelli: “Caterina Balivo, non mi offendere”

Il doloroso racconto, poi, continua così: “È coinciso dopo poco col Festival del cinema a Venezia e io una notte mi sono svegliata e ho detto ‘non posso venire perché sento un lutto dentro di me, non ce la faccio a fare il red carpet con i fotografi’ e poi mi sentivo appesantita e stanca. Ieri mi hanno ancora tirato il sangue perché non sono uscita del tutto da questa situazione, ma Claudio mi ha detto ‘dammi una settimana di tempo, facciamo ginnastica, facciamo una dieta, perché io ho bisogno di te, se poi non ce la farai capirò’, e questo mi ha spronata, mi sono sgonfiata ma non ho messo nessuna panciera, ho fatto il red carpet con la pancetta perché poteva essere un messaggio per molte donne, siamo vere, siamo deboli ma siamo anche fortissime nel rialzarci“.