neve napoli
(foto dal web)

Meteo, nella giornata di oggi giovedì 7 novembre un vortice di aria fredda proveniente dal Polo Nord porterà su tutta la penisola piogge e neve fino a bassa quota.

Stando a quanto riportato da Ilmeteo.it l’Italia è prossima a subire un peggioramento meteorologico: gran parte della penisola, infatti, sarà investita da un vortice di aria fredda che porterà intense piogge ed abbondanti nevicate anche a bassa quota. L’ondata di maltempo durerà fino al termine della settimana, con qualche probabilità di persistenza anche durante l’inizio della prossima. I fenomeni interesseranno soprattutto i settori alpini e quelli appenninici.

Leggi anche —> Meteo, in arrivo un vortice d’aria fredda: prevista anche neve

Meteo, neve in arrivo anche a bassa quota: vortice di aria fredda dal Polo Nord

Un autunno che pare stia iniziando ad assumere tutte le caratteristiche ed i tratti di un periodo invernale: stando a quanto riportato dagli esperti de Ilmeteo.it un vortice di aria fredda proveniente direttamente dal Polo Nord sta per investire l’Italia nella giornata di oggi giovedì 7 novembre. Abbondanti piogge e copiose nevicate anche a bassa quota coinvolgeranno numerose località e pare sia anche destinate a durare per giorni. Fisiologico un drastico abbassamento delle temperature che favoriranno il verificarsi di fenomeni nevosi sulle Alpi e sugli Appennini; in Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia occidentale si registreranno nevicate verso i 1000 metri. Entro la mattinata di venerdì, riporta Ilmeteo.it, a Sestriere (TO), Breuil-Cervinia e Gressoney-la-Trinitè (AO), potrebbero accumularsi circa 10 centimetri di neve. Sabato 9 novembre, invece, si scenderà anche al di sotto dei 1000 metri di quota a Nord Ovest, mentre sulla parte centro-orientale della penisola accumuli fino ad oltre 1 metro di neve sulle Dolomiti, ma nessun fenomeno sotto i 1800 di quota. Ilmeteo.it riporta le principali località in cui si registreranno fenomeni  nevosi e quanti centimetri, approssimativamente cadranno:

– tra 20 e 30 cm a Madesimo e Livigno in Valtellina (SO);

– oltre i 50 cm a Madonna di Campiglio;

– oltre i 30 cm a Canazei (TN);

– circa 20 cm a Solda (BZ);

Anche sull’Appennino, nello specifico sul settore tosco-emiliano, si registreranno deboli nevicate a partire da 1400 metri, mentre su Lazio e Abruzzo non sotto i 1500.

Leggi anche —> Seggiolini antiabbandono, oggi scatta l’obbligo: “Auspicavamo un margine di tempo maggiore”