Daniel Ricciardo (©Getty Images)

F1 | Marko rifiuta Ricciardo: “Non abbiamo spazio per lui”

Noto per la severità e freddezza nei confronti dei piloti da lui stesso allevati nel vivaio Red Bull a cui, tra l’altro, ha spesso ha distrutto la carriera, Helmut Marko è tornato a parlare di un ex del gruppo, ovvero Ricciardo.

Come molti ricorderanno, il talent scout degli energetici non aveva per nulla preso bene la decisione a sorpresa al termine della passata stagione dell’australiano di lasciare il team, sfiduciato dall’ingresso di Honda come motorista, per accettare le lusinghe della Renault, reduce da un campionato nel complesso travagliato. Allora, l’austriaco aveva cominciato una campagna denigratoria nei confronti del driver di Perth, deridendolo e augurandogli di lottare per le posizioni di fondo gruppo, mentre loro avrebbero continuato a battagliare con Mercedes e Ferrari per la vittoria.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Malgrado da quel periodo siano trascorsi diversi mesi, il livore del 76enne nei confronti del simpatico #3 sembra non essere diminuito, infatti, interrogato sulla possibilità di riaccoglierlo nella famiglia se davvero la Casa della Losanga optasse per l’uscita di scena dalla F1 come emerso da alcune interne al paddock,  ha risposto con un no secco.

La nostra line up è già stata definita, di conseguenza non c’è posto per lui“, il commento dell”ex pilota di Graz.

A quanto pare, ad Austin, la squadra con base tra Enstone e Viry Chatillon, si sarrebbe confrontata con la FIA, proprio per discutere dell’ipotetico ritiro dalla massima serie. Andasse davvero a finire così Daniel e il neo promosso al sedile giallo-nero dopo essersi svincolato dalla Mercedes Esteban Ocon si troverebbero disoccupati.

Dal canto suo Marko si è opposto anche alla possibilità di fornire una terza vettura. “Questa via non è stata neppure esaminata e poi chi la pagherebbe?“, la domanda retorica. “Posso immaginare che se veramente decidesse di tirarsi indietro ci sarebbe qualcuno pronto ad acquisirla“, ha concluso in riferimento all’equipe anglo-francese.

Chiara Rainis