Jacques Villeneuve (©Getty Images)

F1 | Villeneuve sul budget cap: “La Williams non merita di lottare con Ferrari”

Come al solito privo di peli sulla lingua Jacques Villeneuve ci è andato giù piatto parlando del budget cap  approvato dalle teste pensanti del Circus per il 2021. Secondo il canadese mettere un tetto di spesa ad una serie competitiva e di élite come la F1 potrebbe essere paragonato al pugno di riso per tutti di stampo maoista.

Perché mai bisogna aiutare i piccoli team se non se lo meritano?“, ha buttato lì parlando al quotidiano Le Journal de Montreal. “Un’organizzazione come la Williams deve avere il diritto di essere veloce quanto la Mercedes o la Ferrari? La risposta è ovviamente no“.

Francamente, il modo in cui hanno lavorato nelle ultime stagioni le rende addirittura di categorie differenti“, ha affondato ulteriormente il colpo al cuore della scuderia che nel 1997 lo rese campione del mondo.

A dar fastidio al figlio del grande Gilles sarebbe proprio una maggior democrazia nella distribuzione  dei proventi tra le varie equipe.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Per me è socialismo puro. Il nostro sport vale più questo“, ha considerato. “Alla fine solamente i tre big andranno a spendere i 175 milioni di dollari stabiliti“. Quindi un nuovo attacco al suo ex team: “Se la barriera fosse stata posta a 50 milioni loro ne avrebbero spesi 20 giusto per restare in fondo griglia. Per questo è una barzelletta che non fa vincere nessuno“.

E per non farsi mancare nulla il 48enne ha criticato pure le modifiche tecniche decise dalla FIA.

Avrebbero dovuto progettare una vettura più difficile da guidare, ed invece essendo più pesante di 25 kg, sarà maggiormente stabile. E’ noto infatti che più una monoposto è leggera, più è nervosa. A mio avviso andrebbe data più libertà di sviluppo alle squadre“,  la sua riflessione conclusiva.

Chiara Rainis